Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Indaga la polizia postale, all'anziano era stata promessa una fortuna in diamanti

MAXI TRUFFA WEB: 40MILA EURO ALLA FINTA DETENUTA POLITICA

Raggirato 82enne di Vedelago, convinto a partire verso Dakar


TREVISO - Tutto era cominciato con l'arrivo, alla sua casella di posta elettronica, di una e-mail proveniente dal Senegal e firmata da una fantomatica prigioniera in un campo profughi dell'Onu, a Dakar, la capitale del paese africano. La donna chiedeva aiuto per tornare in libertà: prometteva, in cambio di denaro, una ricompensa in diamanti, frutto di un'eredità del valore di almeno due milioni di euro. A cadere nel tranello di questa truffatrice è stato un pensionato 82enne di Vedelago: l'anziano, ricevuta l'e-mail ed impietosito per la situazione descritta, si è subito attivato per dare una mano alla donna. L'uomo ha inviato nel paese africano un totale di quasi 40mila euro, attraverso più bonifici bancari. I contatti tra i due sono proseguiti per alcuni mesi via e-mail: l'uomo è infatti un esperto conoscitore della lingua inglese. Ad aprile l'arzillo 82enne ha deciso, senza dire nulla ai suoi famigliari, di partire alla volta di Dakar, per ottenere quanto accordato con la truffatrice. L'uomo riesce ad incontrare e conoscere la fantomatica detenuta politica ma si rende conto subito che qualcosa non quadra: la persona incontrata, oltre ad essere totalmente libera e non certo prigioniera di un campo, non corrisponde minimamente alla foto che lui aveva ricevuto durante la loro corrispondenza via mail. All'anziano, scoperto il raggiro ma impaurito dal trovarsi solo in un paese straniero, non è rimasto che tornarsene a casa, confessare tutto al figlio che ha chiesto poi aiuto agli agenti della polizia postale di Treviso.