Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Dati di immatricolazioni si attestano a metà rispetto a dieci anni fa

CONSUMI: 2014 NON VEDE RIPRESA I DATI DEL SECONDO TRIMESTRE

Tre le conseguenze: liquidità, occupazione, fiducia imprenditoriale


TREVISO - Il 2014 non è l’anno della ripresa per il commercio trevigiano. Questo quanto emerge dai dati dell’ultimo trimestre dell’osservatorio sui consumi di Confcommercio che non lascia spazio ai dubbi. Per ora non solo non c’è ripresa nei consumi ma si consolidano alcune tendenze in atto: una contrazione delle abitudini di spesa che colpisce in particolare un settore simbolo in Italia, quello dell’automobile: si sono ridotte a metà rispetto a dieci anni fa le immatricolazioni di veicoli in Provincia. Ma un’altra è la considerazione di fondo che preoccupa maggiormente, la “sfiducia”nei confronti del futuro, che continua non solo a persistere, sia tra imprenditori che tra consumatori, ma anche ad aumentare, senza venire arginata dal presunto effetto rasserenante degli 80 € in busta paga.
Una situazione pesante che logora tre aspetti importanti per il nostro territorio: aspetto finanziario con particolare riferimento alla capacità di far muovere liquidità, fatica nel tenere l’occupazione sia per gli imprenditori che per i lavoratori, infine l’aspetto motivazionale della fiducia imprenditoriale, visto che dopo 7 anni di crisi diventa difficile guardare con speranza ad uno sbocco.
Stagnazione che permane anche nel settore del turismo, dove il tasso di occupazione delle camere non supera il 60%, tengono quindi i volumi e i fatturati ma a scapito della redditività e questo erode la possibilità di investimenti nell'innovazione.