Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/203: GARY WOODLAND È IL RE DEL PHOENIX OPEN

Vittoria allo spareggio, tra invasioni di campo e commoventi dediche


SCOTTSDALE (ARIZONA - USA) - dall’1 al 4 febbraio. È sul percorso del TPC, la sfida Waste Management Phoenix, l’Open supportato dalla Gestione dei Rifiuti, che, strano a dirsi, nell'economia dell'Arizona vale 389 milioni di dollari. Il montepremi è di 6.900.000 dollari,...continua

Cronaca
PILLOLE DI GOLF/202: AL FARMERS INSURANCE È IL GIORNO DI JASON DAY

Nel torneo al Torrey Pines si rivede anche il vero Tiger Woods


In California, nei due percorsi del Golf Torrey Pines, entrambi Par 72, si è giocato dal 25 al 28 gennaio, l’Open sostenuto dalla potente “Assicurazione Agricoltori” americana, con montepremi di 6.900.000 dollari, 1.200.000 dei quali, destinati al vincitore. Il Torrey...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/17: GARDAGOLF COUNTRY CLUB

Sulle colline attorno al lago si disputerà l'Open d'Italia


SOIANO DEL LAGO - È recente la notizia che l’Open d’Italia 2018 è stato assegnato a Gardagolf; andiamo ora a vedere dal vicino questo Club, la cui scelta è stata apprezzata dal gotha dirigenziale dell’European Tour.Di progetto squisitamente inglese (Cotton,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Dati di immatricolazioni si attestano a metà rispetto a dieci anni fa

CONSUMI: 2014 NON VEDE RIPRESA I DATI DEL SECONDO TRIMESTRE

Tre le conseguenze: liquidità, occupazione, fiducia imprenditoriale


TREVISO - Il 2014 non è l’anno della ripresa per il commercio trevigiano. Questo quanto emerge dai dati dell’ultimo trimestre dell’osservatorio sui consumi di Confcommercio che non lascia spazio ai dubbi. Per ora non solo non c’è ripresa nei consumi ma si consolidano alcune tendenze in atto: una contrazione delle abitudini di spesa che colpisce in particolare un settore simbolo in Italia, quello dell’automobile: si sono ridotte a metà rispetto a dieci anni fa le immatricolazioni di veicoli in Provincia. Ma un’altra è la considerazione di fondo che preoccupa maggiormente, la “sfiducia”nei confronti del futuro, che continua non solo a persistere, sia tra imprenditori che tra consumatori, ma anche ad aumentare, senza venire arginata dal presunto effetto rasserenante degli 80 € in busta paga.
Una situazione pesante che logora tre aspetti importanti per il nostro territorio: aspetto finanziario con particolare riferimento alla capacità di far muovere liquidità, fatica nel tenere l’occupazione sia per gli imprenditori che per i lavoratori, infine l’aspetto motivazionale della fiducia imprenditoriale, visto che dopo 7 anni di crisi diventa difficile guardare con speranza ad uno sbocco.
Stagnazione che permane anche nel settore del turismo, dove il tasso di occupazione delle camere non supera il 60%, tengono quindi i volumi e i fatturati ma a scapito della redditività e questo erode la possibilità di investimenti nell'innovazione.