Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/183: IL TROFEO ROLEX SEGNA L'ORA DI PEDRO ORIOL

Lo spagnolo si aggiudica il primo titolo, secondo l'azzurro Gagli


GINEVRA - Tappa appetitosa del Challenge Tour, il Trofeo Rolex, si gioca dal 23 al 26 agosto al Golf Club di Ginevra, a Cologny, in Svizzera. Nasce nel 1921 il Golf Ginevra, con l’appoggio dei funzionari della Società delle Nazioni; ha un debutto modesto, un percorso situato su...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Esordio amaro anche se dignitoso per il Benetton nel Guinness Pro 12

FALCHI TROPPO FORTI PER I LEONI: A SWANSEA ╚ SCONFITTA PER 44-13

Cinque mete a una per gli Ospreys, l'unica trevigiana siglata da Fuser


SWANSEA - Nulla da fare per il Benetton nell'esordio del Pro 12: Ospreys troppo forti per Treviso, che tuttavia s'è battuto con dignità, trovando l'unica meta (contro le 5 dei gallesi) con Marco Fuser. I Leoni hanno sofferto in mischia e soprattutto in prima linea la spinta dei Falchi pescatori, ma quantomeno hanno evitato la disfatta dell'anno scorso, 7-75.
OSPREYS-BENETTON 44-13
OSPREYS: Evans; Hassler, Bishop, Matavesi, Walker (st 26' Dirksen); Biggar (st 37' Davies), Webb (st 1' Roberts); Baker (st 26' Allen), King, Bearman (st 26' Ardron); Bernardo, Peers; Jarvis (st 13' Suter), Baldwin (st 16' Parry), Smith (st 16' Jones). All. Tandy.

BENETTON TREVISO: Ragusi; Nitoglia, Morisi (st 28' Esposito), Christie, Campagnaro; Carlisle, Ambrosini (st 18' Seniloli); Auva'a (st 1' Luamanu), Vallejos, Swanepoel; Van Zyl (st 10' Barbini), Fuser; Harden (st 15' Manu), Giazzon (st 10' Maistri), Muccignat (st 26' Zanusso). A disp.: Lazzaroni. All. Casellato.

ARBITRO: Wilkinson della Federazione Irlandese.
MARCATORI: pt 6', 9' Biggar p.; 15' Carlisle p.; 22' Smith meta tr. Biggar; 29' Carlisle p.; 33' Biggar p.; 41' Webb meta tr. Biggar; st 10' Hassler meta tr. Biggar; 15' Baldwin meta tr. Biggar; 25' Fuser meta tr Carlisle; 40' Dirksen meta tr. Davies

NOTE: pt 23-6; spettatori: 6213; Guinness Man of the Match: Nicky Smith (Ospreys); cartellino giallo a: Harden (st 5'), Manu (st 39'); calciatori: Ospreys 8/8 (Biggar 7/7, Davies 1/1), Benetton Treviso 3/3 (Carlisle 3/3); punti in classifica: Ospreys 5, Benetton Treviso 0.

Nell'altra partita di ieri sera: Munster-Edinburgh 13-14