Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

"Servono nuovi spazi e il contributo di tutto il territorio"

CA' FOSCARI RESTERĄ A TREVISO E SARĄ PARTNER PRIVILEGIATO

Dopo le polemiche, Fondazione Cassamarca rilancia la collaborazione


TREVISO - L'università di Ca' Foscari punta a consolidare la propria presenza a Treviso. E' l'assicurazione rilanciata sia dai vertici dell'ateneo, sia di Fondazione Cassamarca, nel giorno della presentazione alle matricole del campus e delle sue attività: tra i corsi di commercio estero e di mediazione linguistica, sono quasi 400 i nuovi iscritti. Dopo la diatriba degli scorsi mesi, sfociata anche in una causa legale tuttora in corso per il pagamento degli stipendi dei docenti, Gianfranco Gagliardi, in rappresentanza di Ca' Spineda, ha ribadito come il rapporto rimanga proficuo. Anzi, ha sottolineato l'ex sindaco, Fondazione vuole fare di Ca' Foscari il proprio partner privilegiato perchè ha portato a Treviso, dei corsi unici, che non si tengono altrove, a differenza di Padova”.
Resta comunque aperta la questione degli spazi: l'attuale sede dell'ex distretto militare è ormai insufficiente. E soprattutto non è di proprietà. “Se davvero si ritiene che l'università sia un valore aggiunto per tutto il territorio – ha invitato Gagliardi –, occorre la collaborazione di tutti gli attori, dell'amministrazione comunale, ma anche delle associazioni di categoria, della Camera di commercio e di altri enti”. La professoressa Monica Billio, direttrice della Scuola in economia, lingue ed imprenditorialità negli scambi internazionali (di fatto, il campus trevigiano) ha ribadito come la collocazione attuale non consenta quei progetti sviluppi, soprattutto in una chiave più europea che Ca' Foscari vorrebbe imprimere alla struttura.
Intanto, sarà proprio il neo rettore Michele Bugliesi, eletto lo scorso giugno, a tenere, il prossimo 9 ottobre, la lectio magistralis inaugurale, a palazzo dei Trecento o a Santa Caterina. Continuando così l'opera di uscita dalle aule universitarie, per integrarsi nel tessuto cittadino, sollecitata a più riprese anche dall'assessore comunale alla Cultura, Luciano Franchin.