Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Ponte di Piave, tensione in piazza Marco Polo, il giovane condannato a 6 mesi

RISSA ALL'ORA DELL'APERITIVO: ARRESTATO 29ENNE VENEZIANO

Prima la lite con un cliente poi le gomitate ad un carabiniere


PONTE DI PIAVE - Dopo una rissa con un altro cliente di un bar, in cui si trovava all'ora dell'aperitivo, ha insultato e colpito a colpi di gomito uno dei carabinieri che era intervenuto per fermare la lite. Per questo motivo un 29enne veneziano è stato arrestato e condannato nel corso del processo per direttissima che si è svolto in mattinata a 6 mesi di reclusione. L'episodio risale alla serata di domenica ed è avvenuto a Ponte di Piave, in piazza Marco Polo. Complice qualche bicchiere di troppo il 29enne ed un altro avventore hanno cominciato a litigare furiosamente, colpendosi reciprocamente con calci e pugni. Alcuni dei presenti, preoccupati, hanno avvertito i carabinieri: quando la “gazzella” dei militari è giunta sul posto il rivale è fuggito a gambe levate mentre il 29enne è stato bloccato, anche grazie all'aiuto di un'altra pattuglia. Non semplice per i militari calmare il giovane che oltre a prendere a gomitate un appuntato si era pure rifiutato di dare le proprie generalità. Per l'arrestato è scattata subito la proposta alla Questura di Treviso per l’emissione di un foglio di via obbligatorio dal comune di Ponte di Piave, per impedirgli di tornare e creare ancora scompiglio in quel centro abitato.