Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il lancio dopo dopo la stazione di Conegliano, indaga la polizia ferroviaria

SASSAIOLA CONTRO IL TRENO PER VENEZIA: FERITA UNA STUDENTESSA

L'episodio ieri pomeriggio, 23enne sotto choc, occhi sfiorati dai vetri


CONEGLIANO - (NC) Sconcertante episodio nel pomeriggio di lunedì lungo la linea ferroviaria Trieste-Venezia. Ignoti hanno centrato con una vera e propria sassaiola un treno passeggeri in transito, il regionale 2451: le pietre hanno centrato ed infranto uno dei finestrini. Una studentessa francese di 23 anni che era seduta proprio accanto al finestrino è stata colpita da alcuni vetri, ad altezza degli occhi. Per la giovane, sotto choc, fortunatamente solo lievissime ferite e tanta paura: una volta giunta a Treviso ha raccontato alla polfer quanto era accaduto. Ora gli investigatori stanno cercando di dare un nome ed un volto ai responsabili del gesto: ci sarebbero già alcuni ragazzi, non nuovi ad episodi simili, che sono nella lista dei sospettati. Saranno acquisite  inoltre dalla polfer di Conegliano le immagini delle telecamere di videosorveglianza della zona e sentiti alcuni testimoni che potrebbero aver notato qualcosa di utile per le indagini. Sempre nella giornata di ieri, verso le 18, la polizia ferrovia di Treviso è intervenuta in una strada di servizio sterrata lungo via Cal di Breda: i residenti avevano segnalato che alcuni ragazzini stavano compiendo strane evoluzioni con le loro bici da cross a pochi passi dalla massicciata della vicina linea ferroviaria. La strada termina infatti ad una distanza di circa un metro e mezzo dai binari. Gli agenti hanno identificato solo quattro dei giovanissimi, tutti tra i 15 ed i 13 anni e residenti nella zona, mentre altri ragazzi erano riusciti a dileguarsi prima dell'arrivo della polizia ferroviaria. Sabato scorso, sempre lungo quel tratto di ferrata gli agenti erano intervenuti perchè ignoti avevano posizionato dei sassi lungo i binari: a contattare il 113 è stato un residente che aveva notato alcuni giovani mentre si avventuravano sulla massicciata. Anche su questo episodio sono in corso accertamenti da parte della polfer. A causa di questa "bravata" il traffico ferroviario lungo la tratta è stato sospeso per rimuovere i detriti presenti sulla linea.