Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Rafforzamento in vista della gara per l'assegnazione del servizio

SUPER SOCIETÀ DEL TRASPORTO CON BELLUNESI E VENEZIANI

Muraro pensa ad ulteriori alleanze tra Mom, Dolomiti Bus e Atvo


TREVISO - Aprire anche a Bellunese e Veneziano per creare una super azienda di bus e corriere. E' l'idea del presidente della Provincia di Treviso, Leonardo Muraro, in vista del nuovo bando per la concessione del trasporto pubblico locale. Nei prossimi mesi, infatti, anche se non sono ancora chiari criteri e modalità, la Regione dovrebbe affidare alla Provincia stessa il compito di indire i nuovi bandi per l'assegnazione delle linee e dei relativi contributi: la partita è corposa e, con ogni probabilità, attirerà gli appetiti di diversi gruppi del settore, nazionali, ma anche europei. L'amministrazione provinciale e i comuni di Treviso, Asolo, Conegliano, Montebelluna e Vittorio Veneto hanno siglato una convenzione per dar vita ad un ente unico di governo del comparto. L'obiettivo è scongiurare il rischio che il servizio, giudicato fondamentale, finisca in mani private e resti, invece, sotto il controllo pubblico, ovvero a Mom, la società provinciale di fresca costituzione. Per avere un ancor maggiore massa critica per presentarsi alla gara, però, Muraro ipotizza di coinvolgere nel progetto anche la Dolomiti Bus, che effettua il trasporto in provincia di Belluno, e alla Atvo, società che opera nell'entroterra veneziano e nel Veneto orientale. “Dobbiamo guardare oltre i confini provinciali per evitare invasioni da fuori – ribadisce il presidente della Provincia -. A questo punto, ritengo sia il momento di pensare a joint venture o altre forme di collaborazione ed anche di unione con Atvo e Dolomiti Bus, per valorizzare ancora più la società unica”.