Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/216: LA CINA ╚ VICINA ANCHE SUL GREEN

A Pechino, lo svedese Bjork supera Otaegui


TREVISO - Ed ecco l’Open di questo Paese fino a ieri tanto lontano da noi, e che oggi, in quanto a Golf e non solo, si sta portando in pole position nel mondo.Il Volvo China Open, torneo dell’European Tour che si avvale dell’organizzazione dell’Asian Tour, si gioca al Topwin...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/215: ALLA MONTECCHIA VA IN SCENA IL BANCA GENERALI INVITATIONAL

Quarta tappa del circuito sponsorizzato dal gruppo bancario


SELVAZZANO DENTRO (PD) - In un ambiente speciale, la gara di golf 18 buche stableford, contrassegnata dall’esclusività e dal prestigio di “Banca Generali Private”. Era la quarta delle sette tappe del “Trofeo di golf area nord est” sponsorizzato da Banca...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/214: IL CHALLENGE AIGG RITORNA IN VENETO

Giornalisti golfisti impegnati a Frassanelle e al Colli Berici


PADOVA/VICENZA - Il Challenge dei Giornalisti Golfisti d’Italia 2018, dopo le giornate romane è arrivato in Veneto, nel padovano e nel vicentino. Abbiamo giocato in due particolarissimi Campi, ambientati in luoghi molto interessanti. Nella prima giornata abbiamo goduto della...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Domani per la prima volta i due americani di TVB assieme sul campo

PER LA DE' LONGHI SCRIMMAGE A FERRARA, ╚ IL DEBUTTO DI POWELL

Stefano Pillastrini: "L'unico assente Ŕ ancora Agustin Fabi"


TREVISO - Terza uscita di precampionato per la De' Longhi: dopo l'amichevole contro Casale Monferrato e lo scrimmage con Verona, eccone un altro allenamento, stavolta a Ferrara, domani alle 19. La notizia è che per la prima volta la De' Longhi avrà in campo i suoi due americani, Powell, per lui sarà il debutto, e Williams. Spiega Stefano Pillastrini: "Gli altri giocatori, cioè Fantinelli, Negri e appunto Powell, stanno abbastanza bene, per Fabi, anche se non è nulla di serio, bisogna avere ancora pazienza: per problemi legati ai plantari preferisco attendere ancora. Quindi conto di vedere i due americani, ed anche per un buon minutaggio: un passo importante verso la costruzione della squadra, il nostro assetto non può prescindere da Powell e Williams. Ai ragazzi chiederò di proseguire sulla nostra strada, di fare ogni volta un miglioramento, un passaggio in più, al di là della stanchezza. Dobbiamo cercarci, diventare una squadra senza lasciare nulla di facile agli avversari."