Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/227: JUSTIN THOMAS SENZA RIVALI AL BRIDGESTONE INVITATIONAL

Il terzo evento del circuito World Golf Championship


AKRON (USA) - È Francesco Molinari a godere il favore degli spettatori. Lo divide con il leader mondiale Dustin Johnson, che di WGC ne ha già conquistati cinque. Anche Tiger Woods, riemerso grazie alla bella prestazione nell’Open Championship, è atteso con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/226: UN BEL COMPLEANNO FESTEGGIATO SUL FAIRWAY

Torneo e party in onore di Luigino Conti, patron di Ca' della Nave


MARTELLAGO - Una Louisiana a due, per festeggiare il genetliaco di Luigino Conti, direttore del Club Cà della Nave, persona che sa farsi benvolere.Luigino, che ormai da tre anni ha assunto la dirigenza del Circolo trovando nel suo cammino un mare di difficoltà, è riuscito a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/225: CON L'ACI SI GIOCA NEL BOSCO DELLA SERENISSIMA

Al Golf Cansiglio il torneo promosso dall'Automobile Club


TAMBRE D'ALPAGO - L’Automobile Club d’Italia ha cura dei propri soci: al di là del suo compito d’istituto su tutto quanto è attinente all’automobile, mette a loro disposizione un Campionato italiano di Golf, che gira da aprile ad agosto, su 28 tra i...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, sparito con la scusa di fare una telefonata anche il telefonino di un 17enne

"MI FAI PROVARE LA BICI?": POI LA DA' AL COMPLICE CHE SCAPPA

Derubato un 18enne da una gang di marocchini, arrestato un 21enne


TREVISO - Chiede di provare la bicicletta una fiammante Pinarello del valore di almeno 500 euro, ma dopo il giro concesso dal proprietario, anziché restituirla la consegna ad un complice che fugge con la due ruote. Questa la tecnica utilizzata da un gruppetto di marocchini protagonisti nella serata di martedì di questo episodio, avvenuto poco dopo le 20.45 nei pressi del bar di via Nino Bixio, poco distante dallo stadio “Tenni”. La vittima del furto, un trevigiano di 18 anni, ha tentato di inseguire il ladro, inutilmente. Il ragazzo ha subito contattato la polizia per denunciare l'episodio. Verso le 23, sempre di fronte allo stesso locale, un altro episodio simile. Questa volta a finire nel mirino un 17enne: uno degli stranieri chiede gli venga prestato l'I phone 4 in possesso al ragazzo per fare una telefonata. Stesso copione. Il cellulare viene passato ad un complice che scappa con la refurtiva. Le volanti sono riuscite questa volta a fermare ed arrestare uno dei componenti di questa banda: si tratta di un marocchino di 21 anni, residente a Carbonera che aveva tentato di nascondersi poco distante dal bar. Il giovane sarà processato domani; per lui è in arrivo anche un decreto di espulsione.