Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, sparito con la scusa di fare una telefonata anche il telefonino di un 17enne

"MI FAI PROVARE LA BICI?": POI LA DA' AL COMPLICE CHE SCAPPA

Derubato un 18enne da una gang di marocchini, arrestato un 21enne


TREVISO - Chiede di provare la bicicletta una fiammante Pinarello del valore di almeno 500 euro, ma dopo il giro concesso dal proprietario, anziché restituirla la consegna ad un complice che fugge con la due ruote. Questa la tecnica utilizzata da un gruppetto di marocchini protagonisti nella serata di martedì di questo episodio, avvenuto poco dopo le 20.45 nei pressi del bar di via Nino Bixio, poco distante dallo stadio “Tenni”. La vittima del furto, un trevigiano di 18 anni, ha tentato di inseguire il ladro, inutilmente. Il ragazzo ha subito contattato la polizia per denunciare l'episodio. Verso le 23, sempre di fronte allo stesso locale, un altro episodio simile. Questa volta a finire nel mirino un 17enne: uno degli stranieri chiede gli venga prestato l'I phone 4 in possesso al ragazzo per fare una telefonata. Stesso copione. Il cellulare viene passato ad un complice che scappa con la refurtiva. Le volanti sono riuscite questa volta a fermare ed arrestare uno dei componenti di questa banda: si tratta di un marocchino di 21 anni, residente a Carbonera che aveva tentato di nascondersi poco distante dal bar. Il giovane sarà processato domani; per lui è in arrivo anche un decreto di espulsione.