Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Tante iniziative per promuovere l'integrazione culturale e anche economica

TORNA IL FESTIVAL ITALO - MAROCCHINO

Da mercoledì 17 a domenica 21 settembre, tra Venezia, Treviso e Verona


TREVISO - (ag) Incoraggiare il dialogo e l'integrazione sociale e culturale. E perché no, favorire a livello economico anche possibili scambi commerciali con imprese al di là del Mediterraneo. Il Festival Internazionale Italo-Marocchino, nato tre anni fa a Treviso dall'idea del portavoce della comunità marocchina Abdallah Khezraji, torna con un programma ricco di appuntamenti che coinvolgeranno, oltre a Treviso e provincia, anche le città di Venezia e Verona.
Il Festival inaugura mercoledì 17 settembre a Venezia, con la visita mattutina ai cantieri del Mose e, nel primo pomeriggio, al padiglione del Regno del Marocco alla Biennale di Architettura.
A fare da perno alla manifestazione, Treviso che darà avvio alle iniziative sempre mercoledì 17, ore 17.30, alla presenza delle autorità cittadine e delle rappresentanze marocchine, a cui seguiranno esibizioni di danza e musiche popolari marocchine e la presentazione di un musical ispirato a “Romeo e Giulietta” che il Festival Italo-Marocchino, con la collaborazione con l'Associazione OrizzontiInfiniti, porterà in tour in Marocco tra ottobre e novembre.
La manifestazione arriverà a Verona giovedì 18. La mattina al Palazzo della Gran Guardia in Piazza Bra si terrà un incontro con il Ministro del Commercio Estero del Regno del Marocco Aabou Mohamed sulle opportunità future nell'economia marocchina.

Nella tensione globale di questo momento storico, l'evento intende consolidare il ponte tra la comunità italiana e quella marocchina, che da oltre 20 anni fa parte del nostro territorio. Questo, quanto ribadisce lo stesso Khezaji, che appena due settimane fa condannava il movimento integralista islamico, ricevendo per questo minacce di morte.
Ai nostri microfoni il presidente del Festival Italo-Marocchino Abdallah Khezraji.

Il Festival Italo-Marocchino si svolgerà da mercoledì 17 a domenica 21 settembre a Treviso, Venezia e Verona.
Per il programma completo rimandiamo al sito www.festivalitalomarocchino.it