Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/315: I CIRCOLI FINALMENTE RIAPRONO

Massima attenzione, ma non c'è ambiente più salutare dei campi


MARTELLAGO - Era tempo, sono tanti i golfisti che attendevano questo momento, desiderosi di ritrovare il benessere fisico, hanno ora il morale risollevato. Questa disciplina è pronta a ripartire, meglio di tante altre, la sua pratica è essa stessa anti Covid. Non prevede...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/314 - CAMPI/26: IL GOLF CLUB AL LIDO

Agli Alberoni, il primo campo del Veneto ispirato da Henry Ford


VENEZIA - Golf al Lido, Alberoni. Parliamo del Campo di Golf che nasce nel 1928, il primo nel Veneto. Il posto dove sorge è fascinoso: una lingua di terra tra mare e laguna, un po' complicato da raggiungere. Ma qui non è applicabile il detto “per aspera ad astra”,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/313- CAMPI/25: IL GOLF CLUB DONNAFUGATA

In Sicilia, un gioiello in cerca di rilancio


RAGUSA - Un gioiello italiano del Golf in ginocchio, un’eccellenza italiana che sta scomparendo. Civico 194 di Contrada Piombo, nel Ragusano. Immerso nella macchia mediterranea, laborioso arrivarci, un angolo di Sicilia affascinante. Le terre di Tomasi di Lampedusa, il Gattopardo, Intriso di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

L'intervista all'artista e alla gallerista Giulia Canil Dalla Zanna

DA TREVISO A NEW YORK, LA MOSTRA "DUE DI MILLE" DI ANTONELLA MASON

L'inaugurazione della personale venerdì 12 settembre allo Spazio Open









TREVISO
 - Ormai stabile da dodici anni nella metropoli newyorkese, Antonella Mason torna ad esporre a Treviso, la sua città natale, in una mostra personale che ben esprime la dicotomia della doppia vita. Due tra Mille, è il titolo che la pittrice ha scelto per la mostra che inaugura stasera, alle 19.00, allo Spazio Open di piazza Sant'Andrea: un excursus dei lavori che hanno segnato la sua vita artistica, espressione della sua poetica, come dei momenti, dei luoghi e delle esperienze che l'hanno segnata.
Antonella Mason è stata ospite a Buongiorno Veneto Uno con la gallerista Giulia Canil Dalla Zanna per raccontarci cosa vedremo in mostra e come leggere e interpretare le sue opere cariche di simboli.
L'intervista è di Alessandra Ghizzo.

Opere che celano un sentimento intimo dell'artista. Più o meno evidenti, vediamo l'Italia, gli Stati Uniti, un cuore quasi conteso tra le due appartenenze. E una donna, che raffigura sé stessa ma non solo.
Altro aspetto fondamentale, il colore di cui scrive la curatrice della mostra, Chiara Casarin: " L’uso del colore, intenso, sfacciato, senza timori passa sopra ai formalismi: si mantiene forte sia nelle occorrenze figurative che in quelle più astratte. Un colore che parla, canta, suona... a volte urla e diventa rosso...".
 
Fino al 21 settembre
Dal Mercoledì al Venerdì dalle 15 alle 19, Sabato 13 settembre aperto