Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/182: ANCORA DOMINIO USA ALLA SOLHEIM CUP 2017

In Iowa la pi¨ importante gara del tour femminile


TREVISO - Solheim Cup 2017: siamo al corrispondente femminile della Ryder Cup, la gara più importante per “l’altra metà del cielo”, che contrappone le più forti atlete europee a quelle americane. Si gioca ogni due anni, alternativamente in Europa e negli Stati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La band del canadese di Stephen Mc Beam fa tappa a Vittorio Veneto

LA PSICHEDELIA DEI PINK MOUNTAINTOPS STASERA AL BIANCONIGLIO

SonoritÓ del tutto psichedeliche nell'ultimo progetto dell'ex Black Mountain


VITTORIO VENETO - Dietro il moniker Pink Mountaintops si nasconde Stephen McBeam, musicista canadese già protagonista nei Black Mountain e nei Jerk With A Bomb, stasera sul palco del Bianconiglio di Vittorio Veneto (ore 22.00, ingresso gratuito). McBeam è un musicista degli anni Novanta, interprete di un chitarrismo dall’evidente taglio stoner, che ignora (o quasi) l’avvento del Duemila e sogna di vivere nel passato. Se con i Black Mountain McBeam proponeva la sua versione dell’hard-rock, con profonde tinte psichedeliche, con i Pink Mountaintops la psichedelia si prende tutto lo scenario, spaziando, equamente divisa, fra fine anni Sessanta e fine anni Ottanta.

Sul palco : Stephen McBeam (Black Mountains),Ashley Webber (The Organ, Lightning Dust, Bonnie Prince Billy), Dustin White (Soft Focus, Sundown), Steve Kille (Dead Meadow), and Florian Schanze (Obliterations).

Quest’anno hanno pubblicato il loro ultimo album “Get Back” che vanta la partecipazione di J Mascis (Dinosaur Jr) e membri di Dead Meadow, Brian Jonestown Massacre e Delta 72.

Ingresso gratuito
Per info: www.bianconiglio.org