Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Presenta la manifestazione Alessio Trevisiol del Gruppo 86

CLOWN, EVOLUZIONI ED EQUILIBRISTI A VASCON TORNA "COI PIÉ DESCALSI"

Il programma del festival da giovedì 18 a lunedì 22 settembre


VASCON - (ag) Dopo i concerti dell'estate, Vascon richiama il suo vasto pubblico per una rassegna questa volta dedicata alla magia del teatro di strada. Da giovedì 18 a lunedì 22 settembre il gruppo '86 di Vascon organizza “Co i pié descalsi”, il festival che da 17 anni porta nel centro della frazione di Carbonera spettacoli originali, divertenti e mozzafiato.
Tanti gli artisti nazionali e internazionali di richiamo, tra i nomi di quest'anno spicca in assoluto il duo ungherese Golden Power, già premiato al celebre Festival del Circo di Montecarlo. Ma ci sarà anche molta musica.
Il festival apre, infatti, giovedì 18 con un concerto del trio blues guidato da Davide Lipari e continua venerdì con l'esilarante spettacolo “Trash” degli Jashgawronsky Brothers, dove i quattro fratelli armeni faranno rivivere e risuonare vecchi oggetti destinati alla spazzatura.
Il clou del festival si svolgerà sotto la tensostruttura e nelle vie attorno alla chiesa di Vascon sabato pomeriggio, dalle 15.00 e domenica mattina dalle 9.00 dove si alterneranno ben 15 spettacoli di artisti provenienti dall’Argentina (Duo Laos), dal Cile (Mr Dyvinetz), dall'Afghanistan (Juicy Lucy Circus), dalla Sagna (Immaginario Teatro) e naturalmente da tutta Italia: Mario Levis, il Mago Omis, il Drago Bianco, il pianista fuori posto Paolo Zanarella, Fedha Rossa. Molte anche le situazioni musicali tra cui Il Duo (Davide Drusian e Cocco Marinoni), The Desert Two e l'Autoscuola di Blues. Altri live, all'insegna del folk, si terranno nella frasca in piazzetta: sabato con i Manodopera e domenica con gli Accastorta.
Domenica inoltre non mancheranno i due storici appuntamenti gastronomici con la tradizionale trippa alle 8.00 e lo spiedo gigante alle 12:45.
Lunedì 22 la chiusura con la cuccagna alle ore 20.45 e il concerto dei Jammarea.
Siamo entrati nel dettaglio del programma con il responsabile comunicazione del Gruppo 86 Alessio Trevisiol.