Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/216: LA CINA ╚ VICINA ANCHE SUL GREEN

A Pechino, lo svedese Bjork supera Otaegui


TREVISO - Ed ecco l’Open di questo Paese fino a ieri tanto lontano da noi, e che oggi, in quanto a Golf e non solo, si sta portando in pole position nel mondo.Il Volvo China Open, torneo dell’European Tour che si avvale dell’organizzazione dell’Asian Tour, si gioca al Topwin...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/215: ALLA MONTECCHIA VA IN SCENA IL BANCA GENERALI INVITATIONAL

Quarta tappa del circuito sponsorizzato dal gruppo bancario


SELVAZZANO DENTRO (PD) - In un ambiente speciale, la gara di golf 18 buche stableford, contrassegnata dall’esclusività e dal prestigio di “Banca Generali Private”. Era la quarta delle sette tappe del “Trofeo di golf area nord est” sponsorizzato da Banca...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/214: IL CHALLENGE AIGG RITORNA IN VENETO

Giornalisti golfisti impegnati a Frassanelle e al Colli Berici


PADOVA/VICENZA - Il Challenge dei Giornalisti Golfisti d’Italia 2018, dopo le giornate romane è arrivato in Veneto, nel padovano e nel vicentino. Abbiamo giocato in due particolarissimi Campi, ambientati in luoghi molto interessanti. Nella prima giornata abbiamo goduto della...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, pattuglia in borghese interviene nei giardinetti di largo Porta Altinia

SPINELLO DOPO LA SCUOLA: DUE STUDENTI SCOPERTI DAI VIGILI

Hanno 16 e 17 anni: segnalati alla Prefettura e riconsegnati ai genitori


TREVISO - Stavano preparando due spinelli, pronti per essere consumati in compagnia di altri amici, nei giardinetti di largo Porta Altinia ma sono stati scoperti dagli agenti della polizia locale di Treviso. A finire nei guai due studenti di 16 e 17 anni che sono stati controllati poco dopo le 12.40 di oggi, al termine dell'orario scolastico, da una pattuglia dei vigili in borghese. I ragazzi, dopo aver tentato di opporre resisten za, hanno consegnato due bustine di marijuana ed un altro piccolo quantitativo di droga che tenevano nascosta nelle mutande. Entrambi, segnalati alla Prefettura come assuntori di sostanze stupefacenti, sono stati portati presso il comando di via Castello d'Amore e quindi consegnati ai rispettivi genitori. Sono in corso indagini, riferisce il vicecomandante Roberto Mazzon, utili ad individuare l'autore dell'episodio di spaccio.