Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Vedelago, i carabinieri le cercavano dal primo settembre, martedì il ritrovamento

RAGAZZINE 14ENNI IN FUGA DAI GENITORI: RINTRACCIATE A MILANO

Le giovani, entrambi cinesi, erano ospiti di alcuni connazionali


VEDELAGO - Due ragazzine cinesi di 14 anni, tra loro cugine, erano fuggite da Vedelago a inizio settembre: sembravano essere scomparse nel nulla. I carabinieri, messi in allarme dalla denuncia presentata dal padre di una delle ragazzine, sono riusciti a rintracciarle entrambe alcuni giorni fa: si trovavano a Milano in compagnia di alcuni connazionali. Già ad agosto le due minorenni erano scappate per raggiungere Torino ma la fuga si concluse dopo una settimana quando fecero ritorno a casa. Proprio per questo motivo le ricerche dei militari si erano inizialmente concentrate sul capoluogo piemontese, senza successo. Attraverso le celle telefoniche dei telefoni cellulari delle giovanissime gli investigatori sono riusciti a circoscrivere l'area di ricerca al milanese dove è presente una folta comunità asiatica. Il 16 settembre gli sforzi dei carabinieri sono stati premiati: le ragazzine sono state rintracciate all'interno di un appartamento, in compagnia di alcuni ragazzi più grandi di loro. Le fuggitive, in buono stato di salute, sono state poi affidate ai rispettivi genitori che hanno raggiunto Milano il giorno seguente.