Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Era la finale di consolazione del torneo: Treviso sul +13 poi il calo

NEL DERBY DI CAORLE TVB CEDE ALLA REYER SOLO NELLA RIPRESA

Serio infortunio alla caviglia per Coron Williams


CAORLE - Riecco il derby tra Treviso e Venezia nella finalina del Torneo di Caorle: niente da fare per la De' Longhi che, dopo aver messo sotto l'Umana per oltre due tempi, ha ceduto negli ultimi 15 minuti al ritorno dei veneziani. Coron Williams parte fortissimo, due triple e una “lacrima” per 8 punti in tre minuti che, sommati alla bomba di Fabi, danno il primo break a favore della band di Pillastrini. Quando Rinaldi beffa in uno contro uno Moore nel cuore dell’area è 15-3, +12 per TVB, dopo 4 minuti. Viggiano e Peric, ex trevigiani, provano a riportare sotto Venezia, ma la De’ Longhi conferma la solidità palesata ieri con Avellino e continua a marciare spedita con buona copertura a rimbalzo e un attacco molto fluido. Bomba di Fabi, altro ottimo inizio per l’argentino, e Treviso vola con altissime percentuali (4/6 da tre nel primo quarto, 3/4 per Williams) fino al +13 (20-7) al 6′. La squadra di Recalcati con le rotazioni dalla panchina ci mette intensità, una tripla del giovane Ruzzier riavvicina i lagunari a -7 (22-15) al 9′, mentre fa scintille il duello sopra al ferro Powell-Ress sotto canestro, con l’USA trevigiano che dimostra di aver aumentato la sua autonomia fisica. Il primo quarto termina con due tiri liberi di Negri che mandano un’ottima De’ Longhi al +11, 26-15 dopo 10′.

Nel secondo quarto inizia bene un altro ex trevigiano, l’austriaco Ortner, mentre coach Pillastrini fa vedere il quintetto con i due lunghi Rinaldi e Vedovato insieme e qualche sprazzo di zona press a tutto campo. Matteo Negri è efficace in uno contro uno, risponde Dulkis e al 13′ è 28-20, ma TVB gioca molto bene in attacco, da applausi l’assist di Rinaldi per Pinton che fa esplodere il pubblico trevigiano: 30-20. La Reyer prova ad alzare il ritmo, l’azzurro Jeff Viggiano e Moore riavvicinano Venezia a -5 (30-25), ma l’attacco trevigiano dove tutti sono coinvolti, tanti passaggi e la palla che staziona poco nelle mani dei singoli, non perde colpi e ancora Negri coglie impreparata la difesa reyerina, che negli ultimi minuti passa a zona. Il gioco biancoceleste rallenta un po’, Venezia insisite, Ress in contropiede sigla il -3, poi Dulkis per un 11-2 che riapre il match (32-31 al 18′). Una schiacciata di Moore firma il sorpasso veneziano (34-35) e si va al riposo con Venezia avanti 34-37 con un 17-4 finale fermato provvidenzialmente dalla sirena del 20′.

Il terzo quarto inizia con un bel jump dall’angolo di Fabi, poi Williams riporta TVB avanti 38-37 con la difesa di coach Pillastrini che oscura Venezia, a secco per i primi 3 minuti. Il gap fisico comincia a farsi sentire, e con i rimbalzi d’attacco la Reyer trova soluzioni importanti da sotto: al 25′ comunque il match è ancora pari a quota 42 dopo uno scippo con canestro di rapina di Matteo Fantinelli. Coron Williams continua a fare danni nella difesa granata con i suoi tiri in controtempo dentro l’area (44-42). Altra gara sostanziosa per la guardia ex Wake Forrest che chiuderà con 17 punti (4/9 da due e 3/6 da tre). Vedovato stoppa Peric, Fantinelli accelera e mette pressione in difesa, e la De’ Longhi puo’ andare all’ultimo mini riposo ancora in piena corsa, sul 46-50 per Venezia.

Ultimo quarto con inizio scorbutico, poca fluidità nel gioco delle due squadre e qualche palla persa di troppo, con la Reyer che cerca di scrollarsi di dosso la De’ Longhi, dove Powell inizia a patire un po’ fisicamente le due gare ravvicinate. Sul 46-55 si infortuna leggermente Pinton (caviglia sinistra), dentro Busetto come play. Viggiano sigla la tripla del +12 (46-58), risponde Negri, vivacissimo, ma la batteria di lunghi di Venezia non lascia scampo ai pari ruolo trevigiani e la gara si incanala sui binari veneziani: al 35′ è 48-62, con l’attacco trevigiano che non trova alternative a Williams. A 3′ dalla fine brutta ricaduta proprio di Williams sulla caviglia sinistra, viene portato fuori a braccia dallo staff medico trevigiano. La chiusura del match è tutta di Ortner, Peric e compagni, anche se la De’ Longhi fino alla fine gioca con orgoglio e limita i danni con Fabi (13 punti) e Negri (8 punti), fino al 56-65 che chiude il match.
Un bel torneo per i ragazzi di Pillastrini, giocato a testa altissima contro squadre di livello e categoria superiore, ora si valuteranno le condizioni delle caviglie di Pinton e Williams e si riprenderà la preparazione in vista dell’esordio di campionato il 5 ottobre al Palaverde.

UMANA REYER VENEZIA – DE’ LONGHI TREVISO BASKET 65-56
REYER:
Peric 10 (2/4, 1/1), Tinsley, Moore 8 (3/10 da 2), Ruzzier 11 (4/6, 1/1), Bolpin 0 (0/1 da 3), Ress 5 (1/2, 1/3), Ortner 5 (2/3, 0/1), Viggiano 9 (1/2, 1/2), Ceron 5 (2/2, 0/2), Dulkys 12 (5/7, 0/7). NE: Goss, Bolpin, Zucca. All.: Recalcati
DE’ LONGHI: Williams 17 (4/9, 3/6), Pinton 2 (1/3, 0/1), Fabi 13 (5/6, 1/3), Busetto, Cefarelli 0 (0/1 da due), Fantinelli 10 (4/6, 0/1), Powell 2 (1/4, 0/1), Rinaldi 4 (2/13 da 2), Negri 8 (3/5 da 2), Vedovato 0 (0/2 da 2). NE: Malbasa. All.: Stefano Pillastrini
ARBITRI: Biggi, Sardella, Begnis.
NOTE: pq 14-26, sq 37-34, tq 50-46. Tiri liberi: Reyer 13/22, De’ Longhi 4/8. Rimbalzi: Reyer 8+28 (Peric 4+6), De’ Longhi 7+22 (Powell 4+3). Assist: Reyer 8 (Ruzzier 4), De’ Longhi 9 (quattro giocatori con 2). Fallo antisportivo a Cefarelli al 35’10” (62-48). Infortunio a Williams al 37’05” (65-50). Usc. 5 falli: nessuno.