Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Sotto controllo piazzale e pensiline, l'azienda: "Sicurezza per dipendenti e viaggiatori"

GLI OCCHI ELETTRONICI SI ACCENDONO ANCHE SULLA STAZIONE DELLE CORRIERE

Mom installerà due nuove telecamere nell'area di Lungo Sile Mattei


TREVISO - Gli occhi elettronici si accendono anche sulla stazione delle corriere di Lungo Sile Mattei. La Mom, l'azienda unica del trasporto locale, infatti, installerà due telecamere per controllare l'autostazione dei bus, in particolare l'area del piazzale e delle pensiline. A motivare l'operazione, allo studio da tempo, i crescenti problemi dovuti a gruppi di giovanissimi bulli che infastidiscono passeggeri ed autisti, fino all'ultima, triste moda di sfrecciare in bicicletta davanti agli autobus in corsa. Non più tardi di venerdì l'ultimo episodio, con la presunta aggressione di un addetto della società da parte di un 14enne.
“Come noto – commenta il presidente Mom, Giulio Sartor - l’azienda ha più volte sollecitato organi di polizia e amministrazione locale affinchè fossero migliorate le misure di vigilanza nell’area per garantire l’incolumità e la piena sicurezza dei nostri utenti, ma anche dei dipendenti Mom”. In attesa che tali misure siano adottate – ribadisce Sartor - Mom ha scelto di intervenire di propria iniziativa e a proprie spese disponendo l’installazione di due telecamere di video sorveglianza già dalla prossima settimana. Siamo certi della fattiva collaborazione dell’amministrazione comunale poichè tale strumentazione possa essere collegata e costantemente monitorata dalla centrale della polizia locale, già a partire dai prossimi giorni”. In questo senso, da Ca' Sugana arriva la conferma che l'allacciamento verrà realizzato in tempi rapidi: l'amministrazione, anzi, accoglie con soddisfazione l'installazione delle nuove telecamere. Insieme a quelle che il Comune stesso si appresta a collocare a ponte San Martino e nei pressi della Loggia, oltre che a Prato della Fiera, potranno rafforzare ulteriormente il sistema di videosorveglianza della città.