Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Presente anche il governatore Luca Zaia, donato un nuovo ecografo

INAUGURATO IL PRONTO SOCCORSO DELL'OSPEDALE DI CONEGLIANO

Dopo quattro mesi per i lavori di riqualificazione il taglio del nastro


CONEGLIANO - E’ stato inaugurato oggi il rinnovato Pronto Soccorso del presidio ospedaliero di Conegliano, oggetto di una “riqualificazione” ambientale e organizzativa che ha visto modificati, sulla base delle linee guida regionali, spazi, modalità di comunicazione con l’utenza, comfort e presa in carico sia dell’assistito che dei familiari. “L’intervento, durato alcuni mesi, ha permesso di ottenere un Pronto Soccorso completamente rinnovato nell’aspetto, nella distribuzione degli spazi e nella gestione dell’attesa di pazienti e familiari - sottolinea il direttore generale dell’Ulss 7, Gian Antonio Dei Tos - Gli ambienti sono stati resi più confortevoli e gli spazi suddivisi in funzione delle diverse esigenze dell’utenza; sono state migliorate, inoltre, sia la comunicazione verso pazienti e familiari sia la loro presa in carico: abbiamo fatto un ulteriore importante passo avanti nel percorso di umanizzazione dei rapporti con il paziente. I nostri Pronto Soccorso devono, oggi, essere in grado di gestire le centinaia di persone che quotidianamente li frequentano: persone con problematiche, culture, etnie estremamente diverse cui vanno date risposte adeguate dal punto di vista sanitario ma, anche, relazionale”. Nell’ambito dell’inaugurazione del rinnovato Pronto Soccorso si è svolta anche la cerimonia di donazione di un ecografo, completo di tre sonde, utilissimo per una valutazione veloce e accurata di numerose patologie. L’apparecchiatura è stata donata da una famiglia, che ha chiesto di rimanere anonima, in segno di ringraziamento per la qualità delle cure ricevute.