Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/203: GARY WOODLAND ╚ IL RE DEL PHOENIX OPEN

Vittoria allo spareggio, tra invasioni di campo e commoventi dediche


SCOTTSDALE (ARIZONA - USA) - dall’1 al 4 febbraio. È sul percorso del TPC, la sfida Waste Management Phoenix, l’Open supportato dalla Gestione dei Rifiuti, che, strano a dirsi, nell'economia dell'Arizona vale 389 milioni di dollari. Il montepremi è di 6.900.000 dollari,...continua

Cronaca
PILLOLE DI GOLF/202: AL FARMERS INSURANCE ╚ IL GIORNO DI JASON DAY

Nel torneo al Torrey Pines si rivede anche il vero Tiger Woods


In California, nei due percorsi del Golf Torrey Pines, entrambi Par 72, si è giocato dal 25 al 28 gennaio, l’Open sostenuto dalla potente “Assicurazione Agricoltori” americana, con montepremi di 6.900.000 dollari, 1.200.000 dei quali, destinati al vincitore. Il Torrey...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/17: GARDAGOLF COUNTRY CLUB

Sulle colline attorno al lago si disputerÓ l'Open d'Italia


SOIANO DEL LAGO - È recente la notizia che l’Open d’Italia 2018 è stato assegnato a Gardagolf; andiamo ora a vedere dal vicino questo Club, la cui scelta è stata apprezzata dal gotha dirigenziale dell’European Tour.Di progetto squisitamente inglese (Cotton,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Premiati "Kosma" di Sonija Blagojevic e "Mustafa's Sweet Dreams" di Angelos Abazoglou

AL FESTIVAL SOLE LUNA VINCONO IL CORAGGIO E LA SPERANZA

La radio della comunitÓ serba in Kosovo e il sogno del pasticcere libanese


TREVISO - Due storie di coraggio e speranza. Una piccola radio, unica rete di collegamento tra le comunità serbe isolate del Kosovo, e il sogno di un giovane pasticcere musulmano turco. La giuria di Sole Luna Treviso Doc Film Festival, composta da Francesco Bonsembiante, Roberto Cortellazzo Wiel, Frédéric d'Agay, Daria Galateria, Erik Ravelo, Tobia Scarpa ha ieri sera a Santa Caterina, nell'affollatissima closing night, proclamato vincitore per la sezione “The journey” Kosma di Sonija Blagojevic e Mustafa's Sweet Dreams di Angelos Abazoglou per “Food for life”.
“Fuori dai discorsi politicamente corretti- spiega Lucia Gotti Venturato, presidente di Sole e Luna- la giuria si è detta sedotta dall’originalità del racconto e della narrazione”. La radio Kosma diventa perciò lo strumento d’espressione di un alito di libertà e di carica identitaria, raccontato con un ritmo narrativo di grande vivezza e leggerezza, impreziosito da una musica tonica e perfettamente espressiva delle radici slave.
Il sogno di Mustafà, giovane apprendista pasticcere di Baklava, tipici dolci turchi in Mustafa's Sweet Dreams di Angelos Abazoglou vince invece la sezione Food for life. Questa la motivazione della giuria. “Attraverso la rappresentazione di uno dei capolavori della cucina mondiale, i baklava, il documentario acquisisce uno spessore narrativo, diventando la metafora dell’iniziazione, del sogno di un adolescente che con leggerezza si scontra con le difficoltà della vita”. La pellicola racconta la storia di una passione e di un sogno, scandagliati con profondità e attenzione e con un ottimo montaggio. La disillusione dei sogni del giovane protagonista è compensata a sorpresa dalla scoperta dell’amore. Passionali soprattutto le sequenze che mostrano la preparazione dei dolci, magistralmente rappresentati da una fotografia che esalta il cibo, vettore di cultura e tradizione”.
Una menzione speciale per la regia va a Va’ pensiero di Dagmawi Yimer, che racconta storie di violenza su immigrati senegalesi in Italia, mentre due menzioni speciali per la fotografia sono assegnate a Von Horen Sagen dell'esordiente tedesca Eibe Maleen Krebs e a La Grande Distribution di Emmanuelle Lacosse. Chiudono i premi speciali una menzione per il montaggio a Let them eat a cake di Alexis Krasilowsky e per l’Innovazione a Kijima Stories di Laetitia Mikles.
Con il concerto afrojazzbeat dei Bandanera si è conclusa la prima edizione trevigiana di Sole Luna Film Festival: sette giorni intensi di docufilm da tutto il mondo con la direzione artistica dei registi Chiara Andrich e Andrea Mura.

Galleria fotograficaGalleria fotografica