Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/182: ANCORA DOMINIO USA ALLA SOLHEIM CUP 2017

In Iowa la pi¨ importante gara del tour femminile


TREVISO - Solheim Cup 2017: siamo al corrispondente femminile della Ryder Cup, la gara più importante per “l’altra metà del cielo”, che contrappone le più forti atlete europee a quelle americane. Si gioca ogni due anni, alternativamente in Europa e negli Stati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

AUDIO In studio ce ne parlerÓ il musicologo Andrea Bayou

CLASSICA/168: BASILIO SISTI

Puntata dedicata al "musicista dei gorgheggi"


TREVISO - A Veneto Uno Classica questa settimana assieme al musicologo Andrea Bayou, si parla di musica popolare con protagonista il maestro Basilio Sisti, ricordato come il musicista dei gorgheggi. Sisti con la sua arte formò moltissimi allievi al culto e all’educazione musicale, coniugandola con il territorio dell’Alpago, nella luce storica e popolare. Basilio Sisti nacque a Venezia il 9 marzo 1845 e morì ad Irrighe di Chies d’Alpago il 23 marzo 1921. Appare complessa la ricerca della documentazione relativa alla vita del musicista, ma dalle esigue notizie si apprende che fu adottato da una della famiglie Fagherazzi di Irrighe. A Venezia si trovò fortemente coinvolto dalla musica, assumendo in seguito la carica di direttore e maestro della piccola banda. Trovandosi a contatto con manifestazioni e cerimonie si dedicò con maggiore attenzione alla composizione, richiamando però lo stile e la cultura dell’Alpago; la sua musica animava le feste, accoglieva i quaresimali, accompagnava le processioni, tornando alle cronache. Crebbero i concerti, le feste in musica e le uscite con la banda, anche se si incrementava la disoccupazione, l’emigrazione e le avvisaglie della grande guerra. Dopo la parentesi veneziana rientrerà ad Irrighe e conoscerà Maria De Battista, nata nella vicina frazione di Funes nel 1848; diventerà sua moglie e dal matrimonio nascerà l’unica figlia Rosa. Con il suo ritorno ad Irrighe il valido musicista si dedicherà all’insegnamento della musica ai giovani, 4 alcuni dei quali ricorderanno la sua serietà e la sua bravura; oltre alla musica, la natura e i suoi monti, saranno sempre presenti e motivo di ispirazione della sua arte compositiva.

La sua musica di tradizione principalmente popolare si adattava perfettamente alle feste del paese, in cui si udivano le trombe, le fisarmoniche, il clarino, la gran cassa e per questo suo contributo divenne un attivo diffusore della musica popolare contemporanea. Tra le sue opere meritano di essere ricordate : Due sorelle; La poveretta, Pia marcia; La civetta; Lacrima alla Patria; la pesca di Lamosano; Coro sopra un’oca rubata e mangiata all’osteria; L’Unione; La primavera; Rose di maggio; Il vento di marzo; Al mio ritorno; Canti d’uccelli.
Sulla figura di Basilio Sisti è stata pubblicata una breve biografia a cura di Andrea Bayou, con un’analisi estetica-compositiva del Maestro Matteo Segafreddo, compositore e docente all’Università di Venezia, su alcune celebri melodie del grande compositore bellunese.


Notizie collegateNOTIZIE COLLEGATE Notizie collegate
30/08/2014 - Classica/167: Giovanni Jean Antiga
05/08/2014 - Classica/166: Il concerto de I Solisti di Radio Veneto Uno a Farra di Soligo
19/07/2014 - Classica/165: l'omaggio a Lorin Maazel
12/07/2014 - Classica/164: i grandi brani
05/07/2014 - Classica/163: i due volti di Beethoven
28/06/2014 - Classica/162: Piano concerto di Grieg
07/06/2014 - Classica/160: Le grotte di Fingall
31/05/2014 - Classica/159: Kv 467 di Mozart
24/05/2014 - Classica/158: la 2^ sinfonia di Beethoven
17/05/2014 - Classica/157: il cinema in musica
10/05/2014 - Classica/156: Patetica di Cajkovskij
03/05/2014 - Classica/155: Mauro Zanatta
26/04/2014 - Classica/154: 4^ sinfonia di Brahms
20/04/2014 - Classica/153: buona Pasqua con la Pastorale
12/04/2014 - Il concerto a Ca' Tron dei solisti di Radio Veneto Uno