Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Conegliano, il giudice ha disposto per il 51enne anche il sequestro della sua auto

TORMENTA EX SOCIO IN AFFARI DENUNCIATO PER STALKING

Imprenditore nel mirino: minacce, croci e scritte di fronte a casa


CONEGLIANO - Da mesi tormentava con insulti, minacce e gesti intimidatori il suo ex socio e amico a cui addebitava tutte le sue sfortune economiche. Per questo motivo un imprenditore 51enne del coneglianese è stato denunciato dal Commissariato di Conegliano (nella foto il dirigente, Claudio Di Paola) per stalking ed il giudice del tribunale di Treviso ha imposto nei suoi confronti anche il sequestro dell'auto, per impedirgli di raggiungere la sua vittima. L'uomo da tempo perseguitava un 61enne con cui aveva peraltro creato in passato una società impegnata nel commercio di alimentari. L'esperienza era finita però nel peggiore dei modi: l'azienda era fallita ed i due finirono pure in causa, persa dal 51enne. La rabbia per quella sconfitta ha portato l'uomo a tormentare in ogni modo possibile l'ex amico: minacce di fronte a tutti nell'osteria che entrambi abitualmente frequentano, danni al cancello della sua abitazione, scritte ingiuriose con le bombolette spray e perfino una croce di legno lasciata di fronte a casa. Il 61enne, stanco di subire questo trattamento, ha quindi deciso di rivolgersi alla polizia per chiedere aiuto. Gli agenti del Commissariato, al termine delle indagini, hanno denunciato il 51enne per atti persecutori.