Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Conegliano, il giudice ha disposto per il 51enne anche il sequestro della sua auto

TORMENTA EX SOCIO IN AFFARI DENUNCIATO PER STALKING

Imprenditore nel mirino: minacce, croci e scritte di fronte a casa


CONEGLIANO - Da mesi tormentava con insulti, minacce e gesti intimidatori il suo ex socio e amico a cui addebitava tutte le sue sfortune economiche. Per questo motivo un imprenditore 51enne del coneglianese è stato denunciato dal Commissariato di Conegliano (nella foto il dirigente, Claudio Di Paola) per stalking ed il giudice del tribunale di Treviso ha imposto nei suoi confronti anche il sequestro dell'auto, per impedirgli di raggiungere la sua vittima. L'uomo da tempo perseguitava un 61enne con cui aveva peraltro creato in passato una società impegnata nel commercio di alimentari. L'esperienza era finita però nel peggiore dei modi: l'azienda era fallita ed i due finirono pure in causa, persa dal 51enne. La rabbia per quella sconfitta ha portato l'uomo a tormentare in ogni modo possibile l'ex amico: minacce di fronte a tutti nell'osteria che entrambi abitualmente frequentano, danni al cancello della sua abitazione, scritte ingiuriose con le bombolette spray e perfino una croce di legno lasciata di fronte a casa. Il 61enne, stanco di subire questo trattamento, ha quindi deciso di rivolgersi alla polizia per chiedere aiuto. Gli agenti del Commissariato, al termine delle indagini, hanno denunciato il 51enne per atti persecutori.