Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/204: TERZO "RITORNO" PER TIGER WOODS

Al Genesis Open non passa il taglio, vince Bubba Watson


TREVISO - È il terzo riscontro alla ripresa di Tiger Woods, forse il decisivo, dopo la lunga assenza seguita ai due interventi chirurgici. Il Genesis Open, torneo del PGA Tour, si disputa sul percorso del Riviera CC, a Pacific Palisades in California. Lo ha combattuto undici volte senza mai...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/203: GARY WOODLAND È IL RE DEL PHOENIX OPEN

Vittoria allo spareggio, tra invasioni di campo e commoventi dediche


SCOTTSDALE (ARIZONA - USA) - dall’1 al 4 febbraio. È sul percorso del TPC, la sfida Waste Management Phoenix, l’Open supportato dalla Gestione dei Rifiuti, che, strano a dirsi, nell'economia dell'Arizona vale 389 milioni di dollari. Il montepremi è di 6.900.000 dollari,...continua

Cronaca
PILLOLE DI GOLF/202: AL FARMERS INSURANCE È IL GIORNO DI JASON DAY

Nel torneo al Torrey Pines si rivede anche il vero Tiger Woods


In California, nei due percorsi del Golf Torrey Pines, entrambi Par 72, si è giocato dal 25 al 28 gennaio, l’Open sostenuto dalla potente “Assicurazione Agricoltori” americana, con montepremi di 6.900.000 dollari, 1.200.000 dei quali, destinati al vincitore. Il Torrey...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Paese, il 38enne era morto sabato dopo una lunga battaglia contro il male

UNA FOLLA PER I FUNERALI DI RICCARDO MATTAROLLO

“Non ha mai perso la speranza", grande cordoglio su Facebook


PAESE - “Ha attraversato la selva oscura del male, senza temere, con coraggio”. E' uno dei passi dell'omelia con cui don Giuseppe, parroco di Paese, ha ricordato Riccardo Mattarollo, il 38enne responsabile relazioni esterne della concessionaria Automarca, morto sabato scorso dopo una lunga malattia contro cui aveva combattuto per quasi tre anni. Erano più di 300 i parenti, gli ex colleghi e gli amici presenti alla chiesa di Paese per salutare Riccardo: tra questi anche alcune decine di motociclisti che al termine della cerimonia funebre hanno accompagnato il feretro facendo rombare le loro motociclette. Il 38enne era infatti un grande amante dei motori ed in particolare faceva parte di un forum dedicato appunto agli appassionati delle due ruote. “Non ha mai perso la speranza -ha detto ancora don Giuseppe- mi ha sempre colpito la sua generosità”. Un aneddotto significativo è quello riguardante una lavatrice che teneva in casa e lui voleva fosse donata “a chi ha ne ha più bisogno”. Riccardo aveva, negli ultimi tre mesi, soggiornato presso l'hospice “Casa dei Gelsi” e comunicava con gli amici attraverso il suo profilo Facebook: la sua bacheca, diventata una sorta di diario, conta ora decine e decine di post per ricordare il 38enne.