Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/183: IL TROFEO ROLEX SEGNA L'ORA DI PEDRO ORIOL

Lo spagnolo si aggiudica il primo titolo, secondo l'azzurro Gagli


GINEVRA - Tappa appetitosa del Challenge Tour, il Trofeo Rolex, si gioca dal 23 al 26 agosto al Golf Club di Ginevra, a Cologny, in Svizzera. Nasce nel 1921 il Golf Ginevra, con l’appoggio dei funzionari della Società delle Nazioni; ha un debutto modesto, un percorso situato su...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Paese, il 38enne era morto sabato dopo una lunga battaglia contro il male

UNA FOLLA PER I FUNERALI DI RICCARDO MATTAROLLO

“Non ha mai perso la speranza", grande cordoglio su Facebook


PAESE - “Ha attraversato la selva oscura del male, senza temere, con coraggio”. E' uno dei passi dell'omelia con cui don Giuseppe, parroco di Paese, ha ricordato Riccardo Mattarollo, il 38enne responsabile relazioni esterne della concessionaria Automarca, morto sabato scorso dopo una lunga malattia contro cui aveva combattuto per quasi tre anni. Erano più di 300 i parenti, gli ex colleghi e gli amici presenti alla chiesa di Paese per salutare Riccardo: tra questi anche alcune decine di motociclisti che al termine della cerimonia funebre hanno accompagnato il feretro facendo rombare le loro motociclette. Il 38enne era infatti un grande amante dei motori ed in particolare faceva parte di un forum dedicato appunto agli appassionati delle due ruote. “Non ha mai perso la speranza -ha detto ancora don Giuseppe- mi ha sempre colpito la sua generosità”. Un aneddotto significativo è quello riguardante una lavatrice che teneva in casa e lui voleva fosse donata “a chi ha ne ha più bisogno”. Riccardo aveva, negli ultimi tre mesi, soggiornato presso l'hospice “Casa dei Gelsi” e comunicava con gli amici attraverso il suo profilo Facebook: la sua bacheca, diventata una sorta di diario, conta ora decine e decine di post per ricordare il 38enne.