Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

AUDIO 18 tra bengalesi ed africani erano arrivati ieri, altri 15 giungeranno domani

ANCORA PROFUGHI NELLA MARCA ALTRI 31 SIRIANI ARRIVATI OGGI

Identificati in Questura, alloggeranno alle ex "Marconi" di via Pasubio


TREVISO - Continuano gli arrivi di profughi nella Marca. In mattinata è giunto presso la Questura di Treviso un pullman con all'interno 31 cittadini siriani per le pratiche di fotosegnalamento e identificazione. Gli stranieri provengono dal centro di accoglienza di Reggio Calabria e sono transitati attraverso Verona: saranno alloggiati presso le ex scuole elementari "Marconi" di via Pasubio. Da questa struttura gli “ospiti” che in precedenza vi avevano alloggiato sono quasi tutti ripartiti verso i paesi del Nord Europa. Nonostante gli appelli del Prefetto Marrosu al Ministero degli Interni, gli arrivi si susseguono. Nei giorni scorsi erano giunti altri 18 profughi, bengalesi e centroafricani, mentre altri 15 stranieri arriveranno a Treviso nella giornata di domani. A protestare contro questi continui arrivi è soprattutto il sindacato di polizia Coisp che denuncia come l'attività di fotosegnalamento distolga buona parte dei poliziotti da indagini e controllo del territorio. Queste le parole di Berardino Cordone, segretario provinciale del Coisp.