Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

AUDIO 18 tra bengalesi ed africani erano arrivati ieri, altri 15 giungeranno domani

ANCORA PROFUGHI NELLA MARCA ALTRI 31 SIRIANI ARRIVATI OGGI

Identificati in Questura, alloggeranno alle ex "Marconi" di via Pasubio


TREVISO - Continuano gli arrivi di profughi nella Marca. In mattinata è giunto presso la Questura di Treviso un pullman con all'interno 31 cittadini siriani per le pratiche di fotosegnalamento e identificazione. Gli stranieri provengono dal centro di accoglienza di Reggio Calabria e sono transitati attraverso Verona: saranno alloggiati presso le ex scuole elementari "Marconi" di via Pasubio. Da questa struttura gli “ospiti” che in precedenza vi avevano alloggiato sono quasi tutti ripartiti verso i paesi del Nord Europa. Nonostante gli appelli del Prefetto Marrosu al Ministero degli Interni, gli arrivi si susseguono. Nei giorni scorsi erano giunti altri 18 profughi, bengalesi e centroafricani, mentre altri 15 stranieri arriveranno a Treviso nella giornata di domani. A protestare contro questi continui arrivi è soprattutto il sindacato di polizia Coisp che denuncia come l'attività di fotosegnalamento distolga buona parte dei poliziotti da indagini e controllo del territorio. Queste le parole di Berardino Cordone, segretario provinciale del Coisp.