Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Bacchettata dell'assessore al Bilancio del Comune di Treviso Alessandra Gazzola

"I RIMBORSI IRPEF? PER 11 ANNI LA LEGA NON LI HA DATI AI CITTADINI"

"Una delle tante questioni lasciate in eredità da Gobbo e Gentilini"


TREVISO - "Nessun rimborso dell’Irpef per i contribuenti trevigiani dal 2000 al 2011. E così, dopo anni di immobilismo da parte della precedente giunta leghista, l’amministrazione Manildo si è vista costretta a trovare i 120mila euro per rimborsare, attraverso l’Agenzia delle Entrate, i cittadini”. A dichiararlo l’assessore alle finanze del Comune di Treviso Alessandra Gazzola che i conti di Ca’ Sugana li conosce bene:  “Il bilancio di un ente è cosa seria. Capisco che qualcuno cominci già a utilizzare i toni da campagna elettorale, ma se ci si espone con i numeri bisogna avere chiaro di che cosa di parla. I 120mila euro di costi di cui ho sentito parlare qualche consigliere leghista costituiscono solo una delle tante questioni di risolvere lasciate in eredità dall’amministrazione Gobbo/Gentilini alla giunta Manildo.  Così il bilancio 2014 si trova gravato da questa somma che la giunta leghista non aveva negli anni passati provveduto a rimborsare ai cittadini”. Sull’ente si fanno sentire poi le conseguenze delle decisioni assunte dai governi precedenti: “Il Fondo di Solidarietà non è una novità introdotta dal Governo Renzi – chiarisce Gazzola - Il fondo è stato istituito dalla legge 228 del 2012 approvata quando al governo c’era Monti, e a sua volta sostituisce il Fondo sperimentale di riequilibrio introdotto in precedenza dal Governo Berlusconi. Come negli anni scorsi, anche quest’anno, in sede di verifica degli equilibri di bilancio, è stato necessario rivedere le somme spettanti a ciascun comune. E’ un trend negativo che purtroppo continua da diversi anni”, chiude l’assessore.