Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Ieri sera allo stadio Tenni passerella di giocatori, Academy e dirigenti

GRAN FESTA BIANCOCELESTE NELLA PRESENTAZIONE DELL'ACD TREVISO

Il ds Tonicello: "Chiedo ai tifosi di starci vicini", domani Treviso blindata


TREVISO - Un venerdì caratterizzato dal biancoceleste: prima le esternazioni del direttore sportivo del Treviso Roberto Tonicello, poi la festosa presentazione di squadra e società allo stadio Tenni, con la passerella delle squadre dell'Academy, dei giocatori di Eccellenza, dirigenti e staff tecnico. Ha detto Tonicello: "Ai nostri tifosi dico che la squadra va sostenuta sempre e soprattutto nei momenti di difficoltà: abbiamo allestito un Treviso molto giovane (età media 21.6), che può far bene già ora ma soprattutto bel futuro: proclami non ne facciamo ma puntiamo ad entrare nei playoff, e lì nessuno tirerà indietro la gamba. Il loro calore però non deve trasformarsi in pressione ma in una energia positiva. Quest’anno abbiamo cercato di costruire un club degno della città e della Marca, una casa con fondamenta solide per evitare i guai del passato, salvaguardando il bilancio. Peccato per la risposta freddina dell’imprenditoria locale e, lasciatemelo dire, anche dell’amministrazione comunale, con la quale sarà bene chiarire quanto prima alcuni aspetti logistici. Vi assicuro che questa squadra è un grande gruppo, in campo e fuori sta avendo uno splendido affiatamento: ha accettato senza problemi che Tentoni due volte al mese aggiungesse un allenamento in più. La rosa ne ha 23, dall’anno scorso ne abbiamo confermati 11, volevamo farlo anche con Gnago, Mensah e Fonti, ma per motivi non dipendenti da noi è stato impossibile. Un’ultima raccomandazione ai tifosi: evitate di farci prendere delle multe. Domenica a Murano due bottiglie d’acqua lanciate in campo ci sono costate 100 euro." Va detto che domenica la zona dello stadio, in occasione del big match con la Mestrina, sarà transennata e ci saranno di nuovo passaggi obbligati e barriere per dividere le due tifoserie (da Mestre arriveranno in circa 150). In quanto alla presentazione, un buon pubblico in tribuna ha applaudito le varie formazioni giovanili dell'Academy, la prima squadra e la dirigenza, con l'auspicio di vedere lo stadio domenica gremito e pieno di passione.