Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Le esilaranti gag saranno accompagnate dal pianoforte di Roberto Durante

"BUSTER KEATON", AL VIA LA NUOVA RASSEGNA DEL CINEFORUM LABIRINTO

Da venerdì 3 ottobre, tre appuntamenti a Ca' dei Ricchi


TREVISO - (ag) Dopo il successo della prima minirassegna cinematografica sul genere noir, il Cineforum Labirinto, in collaborazione con TRA Treviso Ricerca Arte, torna a proporre a Ca' dei Ricchi una serie di appuntamenti con il grande cinema, dedicata questa volta al genio della comicità “muta”, Buster Keaton.
Sarà l'attore, sceneggiatore e regista americano degli anni '20 il protagonista di questa piccola rassegna che inizia venerdì 3 ottobre per proseguire ogni primo venerdì del mese, fino a dicembre, con un doppio orario di proiezione: alle 20.00 e alle 22.00.
E proprio come una volta, ad accompagnare le immagini del film muto sarà la musica dal vivo. Con le note jazz del pianista Roberto Durante.
Per dare il via a questa rassegna, spiega Livio Meo del Cineforum Labirinto, è stato scelto il film “Sherlock Junior” che, in un certo senso, strizza l'occhio al genere noir. La storia è quella di un proiezionista del cinema muto che sogna di diventare detective. Un furto, una donna bellissima, un contendente e un po' di sfortuna creano un susseguirsi di brillanti sketch e situazioni imprevedibili in cui Buster Keaton dovrà barcamenarsi. In quest'opera del 1924, il cinema e il sogno si fondono dando vita al più surrealistico film di Buster Keaton, considerato tra le 100 migliori commedie di sempre.
L’appuntamento successivo, previsto per venerdì 7 Novembre sarà, invece, dedicato ai cortometraggi realizzati da Buster Keaton agli inizi degli anni Venti: Tiro a segno(1920), Lo spaventapasseri (1920) e I poliziotti(1922).
Venerdì 5 Dicembre, infine, la breve ma intensa rassegna dedicata a Buster Keaton si concluderà con un eccezionale capolavoro del cinema muto, The cameraman del 1928.
Per maggiori informazioni http://cineforumlabirinto.wordpress.com/

Sopra l'intervista a Livio Meo dell'associazione Cineforum Labirinto a cura di Alessandra Ghizzo.