Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Castelfranco, pretendeva 5mila euro per restituire una collana d'oro dall'uomo

CASTELFRANCO: BALLERINA DI LAP DANCE NEI GUAI PER ESTORSIONE

Una 27enne romena denunciata, minacce ad un 36enne padovano


CASTELFRANCO - Aveva avuto in prestito da un operaio 46enne di Battaglia Terme una collana d'oro e ha poi cercato di ottenere un riscatto di 5mila euro per rendere il maltolto al proprietario. Per questo motivo una romena di 27 anni residente a Castello di Godego, ballerina di lap dance, è stata denunciata per il reato di tentata estorsione. L'uomo, emerge dalle indagini, si era invaghito di lei dopo averla conosciuta in un locale padovano ed aveva versato alla donna, nell'arco di 9 mesi, circa 35mila euro. Il denaro sarebbe servito, secondo la 27enne, a pagare le spese e le cure per la madre gravemente malata. La lap dancer non si era mai del tutto concessa a lui ma si era limitata a semplici amoreggiamenti: avrebbe acconsentito ad un rapporto sessuale completo solo quando la loro situazione si sarebbe stabilizzata. La collana doveva essere appunto una sorta di "pegno d'amore" del 46enne alla straniera che però ne voleva approfittare per spillare all'uomo altro denaro.