Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Da lunedì 6 ottobre sarà attiva la "Breast Unit", attivato anche l'assistente di sala

INAUGURATA A VITTORIO VENETO LA NUOVA UNITÀ DI SENOLOGIA

Sono oltre 2300 le donne malate di tumore al seno dell'Ulss7


VITTORIO VENETO - A prendersi cura delle 2.300 donne malate di tumore al seno dell’Ulss 7 sarà, d’ora in avanti, la nuova Unità di senologia del presidio ospedaliero di Vittorio Veneto, che il presidente della Regione del Veneto Luca Zaia ha inaugurato oggi. “Questa Unità si senologia, che rafforza ulteriormente l’offerta di qualità dell’Ulss 7, è la concretizzazione di un progetto che ho personalmente voluto inserire nel Piano Socio Sanitario - ha sottolineato Zaia - . Con le Breast Unit rovesciamo le procedure del passato che costringevano le donne, già in condizioni di fragilità per la malattia, a infiniti pellegrinaggi per curarsi. Da lunedì a Vittorio Veneto, e presto in tutta la Regione, un qualificato team multispecialistico accompagnerà le pazienti lungo tutto il cammino di diagnosi, cura e follow up: la donna dovrà preoccuparsi solo di guarire”. “L’attivazione della Breast Unit aziendale rappresenta - sottolinea il direttore generale dell’Ulss 7, Gian Antonio Dei Tos - un segno di attenzione nei confronti di una fragilità del mondo femminile: il tumore alla mammella rappresenta, infatti, ancora oggi, una malattia severa per la quale dobbiamo potenziare i nostri percorsi assistenziali”. La Breast Unit, che rappresenta una delle novità del Piano Socio Sanitario e opererà nell’ambito della rete oncologica regionale, sarà attiva già da lunedì 6 ottobre. Ricavata nella piastra ambulatoriale dell’ospedale di Vittorio Veneto, ha comportato un investimento di oltre 300.000 euro: garantirà alle pazienti affette da tumore o da altre patologie al seno una presa in carico “globale”, grazie all’attivazione di percorsi diagnostico-terapeutici coordinati tra i vari specialistici per assicurare, in tempi brevi, diagnosi, cura e supporto psicologico. In occasione dell’inaugurazione della Breast Unit Dei Tos ha annunciato l’attivazione dell’assistente di sala, da lunedì, anche presso il pronto soccorso dell’ospedale di Vittorio Veneto.

Galleria fotograficaGalleria fotografica