Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

I biancocelesti anticipano oggi alle 15.30 allo stadio Paolo Barison

DERBY DI MARCA: IL TREVISO CERCA A VITTORIO RISPOSTE IMPORTANTI

Davide Tentoni: "Bisogna bloccare Della Bianca", diretta su Veneto Uno


TREVISO - Questo pomeriggio alle 15.30 in anticipo il Treviso vivrà il derby di Marca al Barison di Vittorio Veneto: gara ancora più dura di quella contro la Mestrina, che senz'altro dirà qualcosa di più sulla condizione dei biancocelesti, apparsa ultimamente piuttosto altalenante. Dice Davide Tentoni: "Conto di vedere una squadra che ci metta un po’ di cattiveria e concretezza in più, a livello di cuore ed impegno niente da dire, ma questo nostro tirocinio deve avere un tempo limitato, certe cose bisogna capirle in fretta. Rispetto alla Mestrina, squadra che cerca di giocare e di mettere le punte nella condizione migliore, il Vittorio non cerca molto il gioco da dietro ma tende a sfruttare soprattutto le qualità di Della Bianca, uno che sfiora i due metri e che verrà cercato con lanci lunghi, visto che è uno che sa tenere la palla e smistarla ai compagni che avanzano. Per cui il piano gara sarà proprio quello di limitargli i rifornimenti ed evitare anche i cross dalle fasce. Noi, come del resto la Mestrina, invece davanti abbiamo altre caratteristiche, all’obiettivo dobbiamo arrivarci con il gioco, la palla lunga chi me la prende? Un’altra cosa che vorrei puntualizzare è che la formazione ogni volta la devo fare con il bilancino, dovendo rispettare la presenza dei fuoriquota; quindi certe scelte, compresa quella di far partire Dal Compare dalla panchina, sono obbligatorie."

TREVISO (4-4-1-1): Bortolin; Pilotto, Ton, Lazzari, Zamuner; Fraccaro, Marangon, Campagnolo, Conte; Livotto; Mason. All. Tentoni

Diretta su Veneto Uno.