Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Diventa circolo Arci e dà alloggio a nuovi corsi e realtà del territorio

RIAPRE IL FLAT DI MESTRE: SPAZIO AI CONCERTI E NON SOLO

Mercoledì 8 ottobre l'inaugurazione nella sede di via Torino


MESTRE - (ag) Non un semplice locale, ma uno spazio in cui incontrarsi per svolgere attività culturali di varia natura, a servizio di chi cerca una sede. Dopo una pausa di tre anni, mercoledì 8 ottobre a Mestre riapre il Flat con una nuova sede e una “nuova pelle”. Il Flat riparte da via Torino, 133 e diventa circolo Arci evolvendo in un disegno che vuole dare alloggio a espressioni culturali e artistiche curate da associazioni e gruppi informali alla ricerca di un luogo privato in cui svolgere le loro attività. 110mq predisposti per corsi di lingue, musica e informatica; laboratori di musica e teatro; eventi culturali. La sede è aperta a concerti, che riprenderanno da dicembre, conferenze e anche alla formula del coworking.
Qual è il desiderio che sta alla base della riapertura? Lo spiega il presidente dell'associazione Flat, Marco Saccarola: "Vorremmo cercare di creare un senso di comunità che troppo spesso è mancato in questa città. Come è già avvenuto nel precedente biennio di attività, ci auguriamo di poter essere una risposta possibile alle esigenze di aggregazione sociale e costruzione culturale del territorio."
Mercoledì 8 ottobre, l'inaugurazione con un aperitivo informale, dalle 19.30, che darà la possibilità di conoscere l’associazione e la nuova sede.