Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Parla il presidente di TVB il giorno dopo il trionfo sulla Viola

PAOLO VAZZOLER: "SIAMO FELICI, TREVISO ╚ VENUTA A TROVARCI"

I 4.170 spettatori del Palaverde sono record per la Silver


TREVISO Il giorno dopo la bellissima serata del Palaverde (4170 spettatori, record assoluto per la Silver) il presidente di Treviso Basket Paolo Vazzoler è intervenuto a Buongiorno Veneto Uno: "Avessimo dovuto scrivere la sceneggiatura per domenica non avremmo potuto farla migliore, avrei firmato per 3200, vederne più di 4 mila, tutti in piedi ad incitare è stato magnifico. Sembrava davvero essere tornati agli anni ‘90, con la differenza che questa non è una squadra nata per vincere ma per giocare e divertire. "Pilla" ha detto bene: portare spettatori alle nostre gare era una scommessa. Gara tirata, pathos, tantissimi ragazzini e famiglie, come speravo: la città è venuta a trovarci, ha capito che ciò che raccontavamo due anni fa oggi si è avverato. Quando parlavo di 2000 abbonati non ero un sognatore, ci siamo andati vicini. Abbiamo deciso di riaprire la campagna abbonamenti, la gente ha capito che i prezzi sono del tutto convenienti, che è bello condividere questo momento con tutta Treviso. La loro soddisfazione la si legge tutta nei social."
Tanto calore ripagato da una prestazione tutta cuore.
"La vittoria serve per il morale, siamo tutti felici. Poi ne mancano altre 29, intanto divertiamoci. La cosa bella è aver visto che i ragazzi, anche quando erano indietro, si stavano impegnando: c’è l’orgoglio di appartenere a questo gruppo di lavoro. Inizio di gara difficile, certo, ma il Palaverde fa soggezione da vuoto, figuriamoci pieno ma il baritono Pillastrini con la sua mole li ha tranquillizzati. Lui e Gracis hanno fatto un ottimo lavoro per costruire un gruppo che si completa a vicenda."
Successo che vale, ottenuto nonostante i falli di Powell, l’assenza di Fantinelli e la serataccia di Williams.
"Significa che i margini di miglioramento sono ampi. Il play di riserva è Mauro Pinton, riserva si fa per dire visto che ha giocato in A fino all’altro giorno: ha gestito il finale con assoluta tranquillità. Gli Usa sono al primo anno in Italia: Williams, essendo il nostro terminale offensivo, deve capire di non sprecare energie e pensare solo a tirare, cosa che sa fare benissimo. Ma ognuno ha fatto il suo."

Nella foto: Vazzoler, a sinistra, viene complimentato dallo sponsor, Fabio De' Longhi.