Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/231: A BIELLA IL CAMPIONATO DEI GIOVANI TALENTI DEDICATO A TEODORO SOLDATI

Lucas Fallotico vince il 12° Reply International under 16


BIELLA - A ospitare la gara è il Golf Club “Le Betulle”, campo realizzato alla fine degli anni 50 sulla collina morenica della Serra, la più lunga d’Europa, un ambiente ideale per il golf. Situato a un’altitudine di 590 metri slm, Il Campo, è un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/230: ANDREA PAVAN VINCE IL REAL CZECH MASTERS

Primo successo sull'European Tour del romano


PRAGA - È il primo successo sull’European Tour di Andrea Pavan, che già si era imposto in quattro occasioni sul Challenge Tour. Il 29enne romano ha vinto, 22 colpi sotto il par del campo, il Real Czech Masters sul percorso Albatross Golf Resort (par 72), di Praga, montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/229: ANCHE IL GOLF A SQUADRE AGLI EUROPEI IN SCOZIA

Il team italiano medaglia di bronzo nella foursome


AUTCHTERARDER (SCOZIA) – L’innovativa competizione ha visto gareggiare insieme uomini e donne, sul percorso del Gleneagles PGA Centenary, Il torneo si è giocato nell’ambito dell’European Championship 2018, la grande novità in ambito sportivo, che dopo gli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Il festival dedicato a creatività e artisti di strada chiude con 160mila presenze

A NATALE VIE E PIAZZE DI TREVISO SI RIEMPIRANNO DI MUSICA E LUCI

L'idea dell'assessore Camolei per il nuovo cartellone invernale di eventi


TREVISO - Conclusasi con numeri lusinghieri la tre giorni dedicata alla creatività e agli artisti di strada, lo scorso fine settimana, il Comune guarda già ai prossimi eventi per rivitalizzare la città. La formula dei quattro contenitori, uno per stagione, ha dato soddisfazioni e dunque, pur con i dovuti aggiustamenti e le possibili integrazioni, sarà mantenuta inalterata, a partire dalle tematiche di fondo (il Natale, i fiori in primavera, il vintage-amarcord in estate, la creatività in autunno). Anche se deve ancora essere definito il budget, il lavoro per l'appuntamento invernale è già avviato: quanto ai contenuti, il filo conduttore dell'intero cartellone potrebbe essere la musica e le luci. “Due elementi – spiega l'assessore alle Attività produttive, Paolo Camolei – che a mio giudizio rappresentano per antonomasia il Natale”. Il titolo, con ogni probabilità, non sarà più “TrevyChristmas” e la durata dovrebbe comprendere tutti i weekend dal'8 dicembre fino all'Epifania. A Ca' Sugana intanto si godono il successo di “Treviso creativa”, manifestazione andata in scena tra venerdì e domenica scorsa: 160mila visitatori, 20 aziende coinvolte, 500 spettatori ai convegni promossi a palazzo dei Trecento, 300 allo spettacolo degli Alcuni, 10mila passaggi all'Isola del gusto. Soprattutto fanno notare i promotori, molti attestati di gradimento da parte dei cittadini e degli stessi artisti, impegnati in oltre 50 spettacoli. Da domani, l'associazione La Mandragola, che ha coordinato gli spettacoli, proietterà le foto e i video della kermesse trevigiana all'Open Street Festival, a Milano, con la partecipazione di enti da 16 paesi.
Per Camolei, comunque, quello degli eventi è solo il primo livello delle politiche per rilanciare il centro: un secondo ambito riguarda le grandi mostre, tipo quelle di Goldin; un altro la trasformazione in centro commerciale naturale, attirando anche le grandi catene del commercio, sulla scia di H&M che aprirà il 16 ottobre; e infine occorre intervenire anche sulla popolazione residente: “Seimila abitanti nel centro storico sono troppo pochi – nota l'assessore -. L'obiettivo ha lunga scadenza è di arrivare ad un comune da 120mila persone, di cui 20mila entro Mura”.