Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/231: A BIELLA IL CAMPIONATO DEI GIOVANI TALENTI DEDICATO A TEODORO SOLDATI

Lucas Fallotico vince il 12° Reply International under 16


BIELLA - A ospitare la gara è il Golf Club “Le Betulle”, campo realizzato alla fine degli anni 50 sulla collina morenica della Serra, la più lunga d’Europa, un ambiente ideale per il golf. Situato a un’altitudine di 590 metri slm, Il Campo, è un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/230: ANDREA PAVAN VINCE IL REAL CZECH MASTERS

Primo successo sull'European Tour del romano


PRAGA - È il primo successo sull’European Tour di Andrea Pavan, che già si era imposto in quattro occasioni sul Challenge Tour. Il 29enne romano ha vinto, 22 colpi sotto il par del campo, il Real Czech Masters sul percorso Albatross Golf Resort (par 72), di Praga, montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/229: ANCHE IL GOLF A SQUADRE AGLI EUROPEI IN SCOZIA

Il team italiano medaglia di bronzo nella foursome


AUTCHTERARDER (SCOZIA) – L’innovativa competizione ha visto gareggiare insieme uomini e donne, sul percorso del Gleneagles PGA Centenary, Il torneo si è giocato nell’ambito dell’European Championship 2018, la grande novità in ambito sportivo, che dopo gli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Intervista al primo amministratore donna della cittadina rivierasca

"NEL NOSTRO COMUNE 20 STRANIERI SU CENTO: ABBIAMO GIĄ DATO"

Anche Paola Roma, sindaco di Ponte di Piave, nel fronte del no


TREVISO - "Abbiamo il 20% di stranieri nel nostro territorio. Credo abbiamo già dato". Anche Paola Roma, sindaco di Ponte di Piave, si schiera nel fronte dei primi cittadini contrari alla possibilità di ospitare ulteriori profughi nel proprio comune. Per giunta in un momento in cui le crescenti ristrettezze di bilancio complicano non poco l'attività dei municipi. In carica dallo scorso maggio, dopo due mandati da consigliere di opposizione, Roma può vantare un doppio primato: prima donna e primo amministratore a provenire da una frazione (nel suo caso, Negrisia) alla guida di Ponte di Piave. La linea ispiratrice della sua azione amministrativa punta ad un coinvolgimento dell'intera comunità: un primo esempio è stata la mobilitazione delle mamme dei piccoli allievi per ridipingere le pareti della scuola materna comunale. Un'iniziativa che, naturalmente, ha consentito di recuperare risorse: in questo senso, tra le prime misure adottate dalla neo-sindaco anche il taglio al proprio compenso. Tra le altre priorità, le politiche giovanili e la viabilità, con Ponte di Piave snodo cruciale lungo il trafficato asse viario della Postumia.

Vi riproponiamo l'intervista integrale a Paola Roma, sindaco di Ponte di Piave, andata in onda nel corso di Buongiorno Veneto Uno.