Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Villorba, allarme in via Centa, interviene anche un ausiliario dei vigili del fuoco

CANE EROE SALVA LA PADRONA DALL'INCENDIO DELLA CUCINA

Lievi ustioni per una 77enne: aveva lasciato una pentola sui fornelli


VILLORBA -  Un incendio è divampato nel primo pomeriggio di oggi all'interno di un'abitazione di via Centa a Villorba, proprio di fronte alle scuole elementari “Marco Polo”. A provocare il rogo una pentola piena d'olio lasciata accesa. In casa era presente solo la proprietaria, una donna di 77 anni, F.M.: l'anziana stava attendendo l'arrivo, di li a poco, del nipotino con cui avrebbe appunto pranzato con il cibo che stava preparando. Nel frattempo però la nonna, lasciata la pentola sul fuoco, aveva continuato con le faccende domestiche. Improvvisamente la 77enne ha percepito un forte odore di bruciato e del fumo provenire dalla cucina. Ma a farle capire quanto stava avvenendo è stato soprattutto il suo cane, un bastardino che ha abbaiato in modo sempre più forte e continuo per dare l'allarme alla sua padrona. L'intervento dell'animale è stato a dir poco fondamentale per limitare i danni che avrebbero potuto essere ben più ingenti. La 77enne ha prima tentato di spegnere da sè l'incendio, ustionandosi leggermente un braccio, e poi ha chiesto aiuto dal terrazzo. Un passante che si trovava nei paraggi, vedendo il fumo fuoriuscire dalla finestra, è immediatamente intervenuto sul posto: l'uomo, un ausiliario dei vigili del fuoco fuori servizio, è entrato in casa e con un estintore che teneva in auto ha spento le fiamme evitando si propagassero al resto della stanza. L'anziana, leggermente intossicata e con una leggera ustione (guaribile per fortuna con non molti giorni di prognosi) è stata trasportata dal Suem118 al Ca' Foncello, da cui è stata poi dimessa nel pomeriggio.