Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Da Ponte di Piave, raggiunti a Fagarè, si dileguano a piedi tra i campi

INSEGUIMENTO SULLA POSTUMIA SPERONANDO ALTRE DUE AUTO

In 4 su una macchina rubata forzano posto di blocco dei carabinieri


SAN BIAGIO DI CALLALTA - Scene da telefilm poliziesco, ieri sera, lungo la statale Postumia. Un'auto non si è fermata ad un posto di blocco dei carabinieri, dando vita ad un inseguimento durato diversi chilometri, con tanto di altre macchine speronate. Intorno alle 20, nei pressi di Ponte di Piave, una pattuglia dell'Arma ha intimato l'alt ad una Ford Mondeo: la vettura era stata rubato l'8 ottobre scorso a San Donà, ad un 65enne del posto. Ben consci di cosa avrebbero rischiato una volta bloccati (essendo l'auto dotata di allarme gps, il furto era stato immediatamente segnalato alle forze dell'ordine), i quattro a bordo si sono ben guardati dal rispettare l'ordine ed hanno, anzi, accelerato. I militari si sono subito messi alle loro calcagna, presto rafforzati dai colleghi su altre tre "gazzelle": nella fuga a tutta velocità, con vari sorpassi azzardati, la Ford dei malviventi ha anche colpito di striscio altri due veicoli in transito in quel momento, per fortuna senza procurare danni agli occupanti. Alla fine, a Fagarè di San Biagio di Callalta, i fuggitivi, vistisi ormai raggiunti, hanno inchiodato, hanno abbandonato l'auto e si sono dileguati tra i campi ai lati della strada, inseguiti a piedi senza esito dai carabinieri. All'interno della vettura rubata non sono stati ritrovati oggetti o altri elementi utili alle indagini: ora il mezzo sarà sottoposto a tutti i rilievi tecnico-scientifici per individuare eventuali indizi da cui identificare guidatore e passeggeri.