Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/190: L'OPEN D'ITALIA 2017 È DA RECORD

Davanti a 73mila spettatori, vince l'inglese Hatton


MONZA - Eccoci giunti all’attesissimo evento, la manifestazione golfistica cardine sul territorio italiano! Preceduto da festeggiamenti, si è celebrato, dal 12 al 15 ottobre il 74° Open d’Italia, al Golf Club Milano. I più forti professionisti mondiali di Golf si son...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/189: CAMPI PRATICA, COLONNA PORTANTE DELLO SPORT

A Ca' della Nave il torneo dell'associazione dei club


MARTELLAGO - È con simpatia, che sabato 30 settembre il Golf Club Cà della Nave ha accolto l’Associazione Campi Pratica per una gara stableford a tre categorie, settima degli otto incontri della serie TROFEO, che a turno ogni Circolo appartenente all’associazione,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/188: TUTTO PRONTO PER L'OPEN D'ITALIA 2017

Al Parco di Monza il torneo del massimo circuito europeo


TREVISO - Il 74° Open d’Italia sta per andare in scena; è il principale evento sportivo nazionale legato alla Ryder Cup 2022, la sfida fra Europa e Stati Uniti, in programma fra cinque anni al Marco Simone Golf & Country Club. È il primo Open d’Italia con un...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Farra di Soligo, una decina le proposte rimaste in gara, oggi la premiazione

SIRO MEROTTO SVELA LA NUOVA BOTTIGLIA PENSATA DAL WEB

Oltre 250 i candidati dall'Italia e dall'estero per il vino “In un sol bianco”


FARRA DI SOLIGO - Duecentocinquanta candidati da tutta Italia e persino dall’estero. La tensione è alta in attesa di domenica, quando all’azienda vitivinicola Siro Merotto di Farra di Soligo sarà presentata la nuova bottiglia. “In un sol bianco”, questo il nome del vino, scelto dal popolo del web tramite dei contest creativi sui siti specializzati. Rimane aperta la questione dell’etichetta. Tra tutte le proposte, ne sono rimaste in gara una decina da tutta Italia, persino da Salerno e Vercelli. Il nome del vincitore sarà proclamato domenica, quando si potrà anche ammirare una mostra dei finalisti, attraverso l’esposizione di pannelli di 50x50 cm. Sarà una grande domenica per vivere lo spettacolare ambiente vinicolo delle colline del Prosecco attraverso un evento imperdibile, ribattezzato “Most”- assaggia il mosto, vedi la mostra, senti di più”. La programmazione è densa. Si inizia all’ora di pranzo con un pic-nic aperitivo in azienda e l’apertura della mostra delle etichette finaliste, ma anche quella delle sculture “osteria mekkanika”, geniali costruzioni con pezzi di metallo riciclato che rappresentano animali e persone. Non basta: è stata siglata una partnership con la Selva dei Pioppi, l’oasi naturale di Montebelluna, che presenterà alcune lavorazioni artistiche in legno dedicate al mondo del vino, pezzi unici. Dalle ore 15 inizieranno le degustazioni con l’enologo Nicola Merotto (nella foto in allegato) e sarà possibile prendere parte ad un breve viaggio guidato in cantina e tra i vigneti, ma solo per i prenotati. La musica inizia alle ore 17. Sul palco due band eccezionali, che hanno fatto della loro vocazione acustica e della predisposizione al folk uno stile inconfondibile: i Ibrevidiverbi e La Cantina dei Bardi. In contemporanea, ecco la tanto attesa cerimonia di “assaggio del mosto”, per capire da dove nascono le bollicine del prosecco, con a seguire il prosecco tranquillo e lo spumante, entrambi Docg. Per chi avrà fame, ecco le delizie classiche del finger food, accostate ad uno speciale menù vegano. Per l’occasione, anche la tenuta Villa Eleiva dall’Umbria parteciperà all’evento mettendo in degustazione i suoi pregiati oli.