Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Valli del Pasubio, si trovava con alcuni amici, inutili i soccorsi del Suem di Treviso

TRAGEDIA SUL MONTE PASUBIO: MORTO ESCURSIONISTA 58ENNE

Massimo Vianello, di Mestre, è stato travolto da alcuni massi


VALLI DEL PASUBIO - Un escursionista 58enne di Mestre, Massimo Vianello, ha perso la vita oggi colpito da una scarica di sassi lungo la ferrata delle Cinque Cime sul Pasubio. L'uomo era partito questa mattina con una comitiva per percorrere il sentiero attrezzato numero 367, che da Bocchetta Campiglia, sopra Passo Xomo, porta al Rifugio Papa. A circa metà percorso l'incidente, dove la ferrata corre parallela in cresta alla diciannovesima galleria, quando nel tratto verticale con la scaletta, dalla parete soprastante si sono staccati dei massi che lo hanno centrato. L'allarme è scattato attorno alle 11.40 e il 118 ha inviato l'elicottero di Treviso emergenza e le squadre del Soccorso alpino di Schio e Arsiero. L'eliambulanza, ostacolata dalla presenza di nebbia, ha dovuto sbarcare medico e tecnico del Soccorso alpino dell'equipaggio all'altezza del Passo e da lì, assieme agli altri soccorritori, hanno raggiunto a piedi il luogo, dove purtroppo è stato possibile solamente constatare il decesso dell'uomo. Ottenuto il nulla osta dalla magistratura per la rimozione, la salma è stata imbarellata e calata da. Una quindicina di soccorritori lungo la ferrata fino al Sentiero delle gallerie da dove è stata poi trasportata a Bocchetta Campiglia, per essere affidata al carro funebre. Anche i compagni dell'uomo che si trovavano con lui al momento della disgrazia sono rientrati con una squadra del Soccorso alpino.