Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, Gloria e Sara hanno praticato le manovre per disostruire le vie aeree

RISCHIA DI SOFFOCARE: SALVATA DALLE CAMERIERE-INFERMIERE

Paura domenica sera da "Pino" per una bimba di neppure un anno


Sara BattistellaGloria BusattoTREVISO - Una bimba, di meno di un anno, rischia di morire soffocata da un pezzo di pizza. A salvarle la vita, sotto lo sguardo terrorizzato dei genitori, sono state due cameriere di 25 e 24 anni, Gloria Busatto e Sara Battistella che hanno subito liberato le vie respiratorie della piccola praticando le manovre d'emergenza. La bimba è stata particolarmente fortunata. A prendersi cura di lei non sono state due cameriere davvero speciali: Sara si è laureata in infermieristica nello scorso mese di aprile, Gloria raggiungerà l'obiettivo a novembre. Entrambe, in attesa di trovare un'occupazione stabile nell'ambiente ospedaliero, lavorano presso la pizzeria “Da Pino”, in viale della Repubblica. Domenica, verso le 21, le due cameriere-infermiere hanno avuto modo, loro malgrado, di mettere in pratica quanto hanno appreso finora in anni di studi. “Avevamo fatto il corso per la disostruzione delle vie aeree proprio il mese scorso”: racconta Sara. Ad una tavolata in cui sono presenti una coppia e quattro amici, c'era anche la bimba che improvvisamente ha cominciato a sentirsi male: faticava a respirare e stava lentamente diventando cianotica. Mamma e papà, sotto choc, hanno chiesto aiuto ad una cameriera che in preda al panico ha avvertito subito Sara che si trovava in un'altra sala. Nel frattempo parte anche l'allarme al 118. La 24enne non perde neppure un istante: il padre le consegna la bimba, lei la fa sedere sulle sue ginocchia e in pochi interminabili secondi riesce a farle sputare un pezzo di pizza che la stava soffocando. In aiuto alla 24enne arriva anche Gloria che con grande sangue freddo supporta l'amica nella delicata manovra. La bimba sputa il pezzo di pizza, finito ad ostruirle le vie respiratorie, e poi vomita, piangendo, anche quel che aveva mangiato poco prima; in pochi minuti però riprende il suo colore naturale. Quando i paramedici del Suem118 sono arrivati sul posto non hanno potuto far altro che complimentarsi con le due ragazze, così come i genitori che hanno potuto tirare un sospiro di sollievo e ringraziare le due cameriere. Per la loro figlia non è stato neppure necessario svolgere ulteriori accertamenti al Ca' Foncello visto che respirava regolarmente e non ha più avuto altri problemi di sorta.