Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/231: A BIELLA IL CAMPIONATO DEI GIOVANI TALENTI DEDICATO A TEODORO SOLDATI

Lucas Fallotico vince il 12° Reply International under 16


BIELLA - A ospitare la gara è il Golf Club “Le Betulle”, campo realizzato alla fine degli anni 50 sulla collina morenica della Serra, la più lunga d’Europa, un ambiente ideale per il golf. Situato a un’altitudine di 590 metri slm, Il Campo, è un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/230: ANDREA PAVAN VINCE IL REAL CZECH MASTERS

Primo successo sull'European Tour del romano


PRAGA - È il primo successo sull’European Tour di Andrea Pavan, che già si era imposto in quattro occasioni sul Challenge Tour. Il 29enne romano ha vinto, 22 colpi sotto il par del campo, il Real Czech Masters sul percorso Albatross Golf Resort (par 72), di Praga, montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/229: ANCHE IL GOLF A SQUADRE AGLI EUROPEI IN SCOZIA

Il team italiano medaglia di bronzo nella foursome


AUTCHTERARDER (SCOZIA) – L’innovativa competizione ha visto gareggiare insieme uomini e donne, sul percorso del Gleneagles PGA Centenary, Il torneo si è giocato nell’ambito dell’European Championship 2018, la grande novità in ambito sportivo, che dopo gli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Sondaggio on line: più verde, piste ciclabili e controlli sulle temperature nei negori

CONTRO LO SMOG, SARA' DI NUOVO STOP AI VEICOLI NON EURO 3

Martedì in giunta l'ordinanza: "Miglior risultato, con minori disagi"


TREVISO - Il comune è pronto a decretare un nuovo stop alla circolazione agli automezzi con motore classificato fino ad euro 2. Sarà questa la principale disposizione della nuova versione dell'ordinanza antismog che approderà in giunta martedì prossimo. Tramontata ormai l'ipotesi delle targhe alterne (definite “improbabili” dal vicesindaco Roberto Grigoletto), Ca' Sugana riconfermerà le limitazioni al traffico: il miglior compromesso possibile, spiegano dal municipio, tra minor disagio (verrà fermato il 29% del parco auto) e il maggior effetto sulle emissioni (riduzione del 47% del potenziale inquinante).
La decisione, del resto, sembra avere l'approvazione della maggioranza dei cittadini, almeno di quelli che hanno partecipato al recente sondaggio on line lanciato dall'amministrazione (oltre mille questionari compilati): il 55,2%, infatti, ritiene giusto bloccare i veicoli più inquinanti. Una percentuale simile chiede anche di mantenere solo le deroghe essenziali, pena l'inutilità delle limitazioni, mentre il 52% sollecita addirittura controlli più severi e multe contro i trasgressori. Bocciate senza appello le domeniche ecologiche: per il 52% del campione non servono a nulla. Indicazioni, ribadisce il vicesindaco Grigoletto che verranno tenute sicuramente in considerazione.

Verde, autobus e bici: le proposte dei trevigiani

Per abbattere l'inquinamento dell'aria, i trevigiani suggeriscono anche di chiudere completamente il centro storico ai mezzi motorizzati, aumentare le aree verdi e, soprattutto, favorire maggiormente l'uso di autobus e biciclette, come sintetizza Luigi Calesso, consulente volontario dell'amministrazione sui temi ambientali. Molti si dicono più che disposti ad utilizzare le due ruote per andare al lavoro o a scuola, ma di non riuscire a farlo per la mancanza di infrastrutture adeguate. Due le richieste su tutte: piste ciclabili più protette (lo chiede il 78% del campione) e rastrelliere per le bici più numerose e, in molti casi, custodite (bisogno evidenziato da oltre metà dei partecipanti alla rilevazione).
In municipio, via web, sono giunte anche parecchie sollecitazioni per un'altra misura: controlli per il rispetto delle temperature massime per il riscaldamento negli edifici pubblici e nei negozi. Si sta studiando la possibilità di controlli ad hoc da parte della Polizia locale, ad esempio in quegli esercizi che, con i termosifoni al massimo, tengono aperte le porte. Da domani, per legge, è possibile accendere i riscaldamento: Grigoletto invita tutti ad attendere, vista la stagione ancora mite, e, per dare il buon esempio, annuncia che in municipio gli impianti verranno attivati solo con l'arrivo del primo vero freddo e, comunque, spenti, durante le ferie natalizie.