Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Il sindaco Manildo: "Danno per i cittadini e per le casse pubbliche"

IL COMUNE PRONTO A DENUNCIARE IL FINTO BOMBORALO DI SETTEMBRE

Mandato all'avvocatura civica per la querela per procurato allarme


TREVISO - Il Comune presenterà denuncia per il falso allarme bomba dello scorso 29 settembre. La giunta ha dato mandato all'avvocatura civica di predisporre la querela contro ignoti per procurato allarme. Una telefonata anonima, giunta al centralino dei carabinieri di Castelfranco, aveva annunciato la presenza di un ordigno in tribunale, in municipio e all'istituto professionale Giorgi, costringendo a far evacuare tutte le sedi delle istituzioni, compreso, per quanto riguarda il comune, anche palazzo Rinaldi. Per questo, ha sottolineato il sindaco Giovanni Manildo, il danno provocato è stato doppio: alla tranquillità dei cittadini ed anche alle casse pubbliche, a causa delle ore di lavoro perse e i disservizi inevitabilmente prodotti. Gli uffici di Ca' Sugana stanno ancora quantificando con precisione la spesa, ma l'ammontare, assicura il sindaco, si aggira su qualche decina di migliaia di euro. La denuncia rappresenta anche la premessa perchè l'amministrazione possa poi costituirsi parte civile e richiedere i danni in un eventuale processo penale, intentato qualora il sedicente bombarolo venga, auspicabilmente come ha ribadito Manildo, identificato ed arrestato.