Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

VIDEO indagine-lampo dei carabinieri, arrestati a Conegliano due giovani marocchini

RAZZIA NELLA CHIESA DI SAN VINCENZO: IN CELLA I LADRI

Recuperati pisside e ostensorio, non più trovate 30 ostie consacrate


La refurtiva recuperataODERZO - (NC) Sono stati arrestati dai carabinieri i due autori del furto sacrilego commesso all'interno della chiesa di San Vincenzo a Oderzo, nella notte tra martedì e mercoledì. Ad essere arrestati due giovani marocchini di 18 e 19 anni che erano stati notati il giorno seguente il furto nella zona: a bloccarli sono stati i carabinieri del nucleo radiomobile a Conegliano. I malviventi sono stati rintracciati nello scantinato dell'ospedale che utilizzavano come riparo per la notte: all'interno dei loro zaini è stata trovata la refurtiva e alcuni abiti che risultavano rubati in un negozio di Conegliano, a gestione cinese. Martedì notte gli stranieri eranoIl Vescovo Pizziolo entrati nell'edificio sacro di via Altinate sfondando una finestra: i due hanno utilizzato una pietra trovata sul sagrato. Una volta all'interno i malviventi hanno fatto razzia di quanto era presente nel tabernacolo, appropriandosi dell'ostensorio e di una pisside in oro e argento (valore complessivo di circa 2mila euro) con una 30ina di ostie consacrate che non sono state più ritrovate. Per forzare il tabernacolo è stato usato, amo' di attrezzo da scasso, un crocifisso. Ad accorgersi dell'ammanco è stato, Il comandante Capodivento e don Angelomercoledì mattina, il parroco don Angelo Pavan che ha subito denunciato l'episodio all'Arma. Il Vescovo di Vitttorio Veneto, Corrado Pizziolo, in visita pastorale a Oderzo in questi giorni, ha celebrato assieme a don Angelo una Messa di riparazione per consacrare l'Eucarestia e riporla nuovamente nel tabernacolo. Nel frattempo l'indagine dei carabinieri ha prodotto i suoi frutti: i responsabili del furto sacrilego sono stati pizzicati e arrestati per ricettazione in concorso di pisside ed ostensorio e degli abiti rubati a Conegliano e violazione di domicilio per quanto riguarda il loro bivaccare in ospedale. Attualmente i due, pluripregiudicati si trovano rinchiusi nel carcere di Santa Bona.

NEL VIDEO LE PAROLE DEL VESCOVO
MONSIGNOR CORRADO PIZZIOLO