Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Condomini in rosso, vertice tra il sindaco Manildo, Ater ed Ats

ANCHE IL COMUNE PRONTO A DENUNCIARE L'AMMINISTRATORE

Moratoria per consentire di verificare tutte le posizioni dei residenti


TREVISO - Sanzioni congelate ancora per alcuni giorni in attesa di controllare tutte le posizioni e consentire ai residenti di sporgere denuncia contro l'amministratore infedele. E' questo l'esito della riunione tra il Comune di Treviso e i vertici di Ater ed Ats. E la stessa amministrazione comunale del capoluogo potrebbe procedere per vie legali contro Roberto Artuso, il responsabile della Restera srl, società che gestiva svariati condomini a Treviso, in cui anche Ca' Sugana aveva delle proprietà. “Faremo tutte le verifiche e poi, se ci saranno gli estremi, sporgeremo denuncia”, conferma il sindaco Giovanni Manildo, insieme all'assessore al Bilancio, Alessandra Gazzola, al termine del summit con i responsabili dell'azienda per l'edilizia territoriale e della società della rete idrica. L'incontro ha confermato la volontà delle parti di trovare una soluzione che possa gravare il meno possibile sui cittadini, in particolare su quei residenti che avevano già versato regolarmente le proprie quote della bolletta ed ora, dopo la sparizione dei fondi, rischiano di dover pagare una seconda volta. Nei giorni scorsi, Ats, pur ribadendo la propria disponibilità, aveva precisato che gli arretrati dovranno comunque essere saldati prima o poi. Oltre che per i controlli, il periodo di moratoria concesso, dunque, dovrebbe servire anche agli inquilini di depositare le querele per appropriazione indebita nei confronti dell'amministratore, premessa indispensabile per cercare di recuperare i propri soldi.