Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/231: A BIELLA IL CAMPIONATO DEI GIOVANI TALENTI DEDICATO A TEODORO SOLDATI

Lucas Fallotico vince il 12° Reply International under 16


BIELLA - A ospitare la gara è il Golf Club “Le Betulle”, campo realizzato alla fine degli anni 50 sulla collina morenica della Serra, la più lunga d’Europa, un ambiente ideale per il golf. Situato a un’altitudine di 590 metri slm, Il Campo, è un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/230: ANDREA PAVAN VINCE IL REAL CZECH MASTERS

Primo successo sull'European Tour del romano


PRAGA - È il primo successo sull’European Tour di Andrea Pavan, che già si era imposto in quattro occasioni sul Challenge Tour. Il 29enne romano ha vinto, 22 colpi sotto il par del campo, il Real Czech Masters sul percorso Albatross Golf Resort (par 72), di Praga, montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/229: ANCHE IL GOLF A SQUADRE AGLI EUROPEI IN SCOZIA

Il team italiano medaglia di bronzo nella foursome


AUTCHTERARDER (SCOZIA) – L’innovativa competizione ha visto gareggiare insieme uomini e donne, sul percorso del Gleneagles PGA Centenary, Il torneo si è giocato nell’ambito dell’European Championship 2018, la grande novità in ambito sportivo, che dopo gli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Oderzo, l'episodio in via Maggiore, indagano carabinieri e vigili del fuoco

PIAVON: INCENDIO IN OFFICINA ANZIANO MUORE CARBONIZZATO

Decimo Lorenzon, meccanico in pensione, avvolto e ucciso dalle fiamme


ODERZO - Un meccanico di 80 anni, Decimo Lorenzon, è morto carbonizzato nel pomeriggio di oggi, poco prima delle 17, a causa di un incendio divampato nella sua officina in via Maggiore a Piavon di Oderzo (sotto l'abitazione del figlio). Stando a quanto dovranno accertare i carabinieri delle tenenza di Oderzo la vittima stava armeggiando un cannello alimentato a gas: le fiamme, per cause in corso di accertamento, si sono propagate all'officina ed avrebbero poi avvolto l'uomo, uccidendolo. Un tragico incidente preannunciato, pare, anche da tre esplosioni. Sul posto, oltre ai carabinieri, sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento di Motta di Livenza e di Treviso. L'anziano viveva solo; a dare l'allarme è stato un passante che ha notato il fumo che proveniva dall'officina. Quando i paramedici del Suem118 sono arrivati sul posto non hanno potuto far altro che accertare la morte del pensionato a causa delle gravissime ustioni riportate su tutto il corpo.