Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Fatto saltare in aria il bancomat Unicredit all'esterno del market Despar di Mignagola

BANDA DELL'ACETILENE IN AZIONE: FALLITO UN COLPO DA 50 MILA EURO

Quattro banditi incappucciati costretti a fuggire su un'Audi A4


CARBONERA – (gp) Banda dell'acetilene in azione nella notte a Carbonera. Erano da poco passate le 5 quando quattro banditi incappucciati hanno tentato difar esplodere il bancomat Unicredit installato all'esterno del market Galletti Despar di Mignagola dopo aver forzato la porta d'ingresso. Il boato ha svegliato alcuni residenti che hanno fatto scattare l'allarme. L'azione dei banditi è stata rapidissima: nel giro qualche secondo hanno cercato di impossessarsi delle due cassette di denaro presenti che però sono rimaste incastrate. Non riuscendo nel loro intento si sono dovuti dare alla fuga a bordo di un'Audi A4 di colore chiaro. Se il colpo fosse andato a buon fine avrebbe fruttato ben 50 mila euro. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Treviso che si stanno occupando delle indagini, anche visionando le immagini delle telecamere di videosorveglianza che hanno immortalato il raid dei banditi. Anche se il bottino è stato recuperato, i danni alla struttura e allo sportello sono molto ingenti.