Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La Procura non ha ravvisato profili di responsabilità: è stata una fatalità

DINAMICA CHIARA: FIRMATO IL NULLA OSTA PER L'ADDIO A FILIPPO

L'unica attività sarà la verifica della legittimità dell'utilizzo dell'area



NERVESA DELLA BATTAGLIA
– (gp) La Procura di Treviso ha già rilasciato il nulla osta per celebrare il funerale di Filippo Casagrande, il 24enne figlio del titolare del ristorante-pizzeria “Al Tiglio” di Bavaria morto mentre stava percorrendo in sella alla sua moto da cross il greto del Piave, poco distante dall'aviosuperficie “Francesco Baracca” di via Fra Giocondo, sulle pendici del Montello in località Campagnole nel comune di Nervesa della Battaglia. Sul caso non è stato aperto un fascicolo in quanto la dinamica, e le responsabilità, sono purtroppo drammaticamente già chiare. L'unica attività della Polizia Stradale, incaricata dal pm di effettuare i rilievi in collaborazione con la Guardia Forestale, sarà quella di verificare la legittimità dell'utilizzo dell'area in cui si è consumata la tragedia. Nella peggiore delle ipotesi potrebbero scattare della sanzioni amministrative a carico dell'amico di Filippo che stava correndo con lui in moto. La vittima, che si trovava lì con un gruppo di altri amici, ha perso il controllo della enduro andando a sbattere violentemente il capo contro un albero. Filippo, diplomato geometra, lascia i genitori, Aldo e Stella, e una sorella Giulia, dipendente della Geox; lavorava presso la pizzeria di famiglia ma due anni fa aveva tentato fortuna per alcuni mesi in Australia a Sidney, con altri due amici, Taddeo e Andrea. La sua grande passione era la moto (faceva parte della "Scuderia Montello" con cui ancora gareggiava): un amore che gli è costato la vita.



Notizie collegateNOTIZIE COLLEGATE Notizie collegate
17/10/2014 - Motocross sul Piave: morto
un centauro di 24 anni