Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il senegalese dice di essere stato aggredito nel parcheggio del Supersonic

IN PRONTO SOCCORSO CON FERITE ALL'ADDOME: VITTIMA UN 24ENNE

Indagano i carabinieri: pare si tratti di una rissa con alcuni colombiani


SAN BIAGIO DI CALLALTA – (gp) Si è presentato al Pronto Soccorso dell'ospedale di Conegliano con delle ferite all'addome sostenendo di essere stato aggredito da un sudamericano e colpito con una bottiglia rotta nel parcheggio della discoteca Supersonic di San Biagio di Callalta. Il giovane, un 24enne senegalese, si trova ora ricoverato in prognosi riservata ma i sanitari hanno escluso il pericolo di vita. Le sue condizioni infatti non destano particolari preoccupazioni. Sul caso stanno indagando i carabinieri di Treviso. Stando a quanto raccontato dalla vittima, l'aggressione sarebbe avvenuta per futili motivi: all'interno del locale si stava tenendo una festa sudamericana alla quale aveva partecipato anche un gruppo di amici senegalesi. Non si sa cosa sia successo nel dettaglio, ma si sa che all'esterno della discoteca si è verificato il parapiglia tra i senegalesi e alcuni ragazzi colombiani. Uno di loro, al culmine della rissa, avrebbe rotto una bottiglia e colpito il malcapitato.