Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/240: A DONNAFUGATA IL CAMPIONATO INDIVIDUALE AIGG 2018

I giornalisti golfisti si sfidano in Sicilia


DONNAFUGATA - Il maltempo aveva imperversato fino il giorno prima, e continuava a devastare parte della Sicilia. Non eravamo in molti giornalisti praticanti di golf provenienti da mezza Italia, a prendere il coraggio e andar a sostenere il Campionato già da tempo programmato. Donnafugata, il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/239: DAGLI USA LA NUOVA PROMESSA AZZURRA

Virginia Elena Carta vince il Landfall Traditional


La giovane italiana Virginia Elena Carta trionfa nel Landfall Traditional, prestigioso torneo del campionato universitario americano.  È il 30° successo azzurro in campo internazionale: nuovo record in una stagione. Conosco Virginia, son passati molti anni da quando ebbi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/238: IL CAMPIONATO ITALIANO DI DOPPIO DELL'AIGG

Al club Chervò il torneo intitolato a Paolo Dal Fior


SIRMIONE - Concluso il Challenge AIGG che ci ha portato a giocare sui più bei Campi d’Italia, e insabbiata la Coppa delle Nazioni dall’esito meno brillante per la squadra dell’Italia (sesto posto), vinta dalla Germania a Villa Carolina, era ora la volta del Campionato...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Vittorio Veneto, militari mimetizzati nella vegetazione, coltivazioni a Nove e in Fadalto

DUE PIANTAGIONI DI MARIJUANA: TRE DENUNCIATI DAI CARABINIERI

Nei guai un 38enne e due vittoriesi senza precedenti penali


VITTORIO VENETO - Tre vittoriesi, tra cui due incensurati e L.D., un 38enne con precedenti, sono stati denunciati dai carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di Vittorio Veneto per coltivazione e spaccio di sostanze stupefacenti. L’attività di indagine è partita da alcuni servizi di osservazione operati dai militari che, mimetizzati nella vegetazione delle zone boschive in località Fadalto e in località Nove di Vittorio Veneto, hanno individuato due piantagioni di marijuana. A fine settembre i carabinieri sono riusciti ad individuare e identificare due cittadini vittoriesi che, nella prima piantagione, coltivavano e si prendevano cura regolarmente di sette piante di marijuana. Durante la perquisizione domiciliare sono stati trovati alcuni semi dello stesso stupefacente, un taser elettrico e due colpi calibro 12 detenuti illegalmente. A Nove invece, L. D. coltivava cinque piante di marijuana. La perquisizione presso la sua abitazione ha permesso di rinvenire alcuni grammi della predetta sostanza e un proiettile 357 magnum che ha portato ad un ulteriore denuncia per detenzione illegale di munizioni.