Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/182: ANCORA DOMINIO USA ALLA SOLHEIM CUP 2017

In Iowa la più importante gara del tour femminile


TREVISO - Solheim Cup 2017: siamo al corrispondente femminile della Ryder Cup, la gara più importante per “l’altra metà del cielo”, che contrappone le più forti atlete europee a quelle americane. Si gioca ogni due anni, alternativamente in Europa e negli Stati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

La nostra rubrica dedicata al mondo golfistico curata da Paolo Pilla

PILLOLE DI GOLF/65: LE OSTRUZIONI

Oggetti presenti sul campo di gara, movibili o inamovibili


TREVISO - Nuovo appuntamento con la nostra rubrica dedicata al mondo del golf. Questa settimana assieme al nostro esperto Paolo Pilla parleremo delle ostruzioni...

Con questo termine si definiscono tutte le cose artificiali presenti nel Campo, che non siano diversamente considerate dal Comitato. Possono essere movibili o inamovibili. Le prime, come ad esempio una lattina, un rastrello, una panchina, si possono togliere liberamente se la rimozione è in grado di avvenire senza irragionevole sforzo, senza ritardare il gioco e senza causare danni. Anche i paletti gialli, rossi e blu sono ostruzioni movibili, (non i bianchi che delimitano il fuori limite). Possono essere spostati e poi riposizionati dov’erano in origine. La rimozione è consentita senza penalità persino negli ostacoli, contrariamente a quanto previsto per gli impedimenti sciolti che, come abbiamo visto, negli ostacoli non si possono neanche toccare. E ancora se, nel liberarsi dell’oggetto la palla si muove, non c’è penalità, la palla dovrà semplicemente essere ripiazzata, dove si trovava. Se la palla si trova dentro o sopra l'ostruzione, facciamo il caso tutt’altro che infrequente, che si trovi sopra un sacchetto di nylon trasportato dal vento, essa deve essere droppata in quel punto, dopo aver rimosso il sacchetto. E’ da ricordare che in questi casi non si conosce il lie della palla, per cui non è ammesso piazzarla, si dovrà droppare.
Più complesso è per le seconde, le ostruzioni inamovibili. Come s’intuisce facilmente dal nome, queste sono cose la cui rimozione non è possibile o comunque non agevole. Possono essere numerose; per citarne alcune, i sorgitori per l’acqua da annaffiare, le panchine saldamente ancorate nel terreno, i pozzetti di sgrondo, le costruzioni che non siano state dichiarate facenti parte del Campo. Sono compresi anche le stradine e i sentieri ricoperti da materiale artificiale come l’asfalto, le traversine, e anche la ghiaia. Non sono considerate ostruzioni le reti di recinzione e i muri del fuori limite, lo sono però le reti poste nel Campo a scopo di protezione. Se si ha interferenza con un’ostruzione inamovibile, e chiarisco che si ha unicamente se esiste con lo stance o con lo swing che s’intende eseguire (quando cioè non c’è il margine per il movimento del bastone), il giocatore può ovviare liberamente a essa (free drop), ma con le corrette prescrizioni: Dovrà dapprima trovare il punto più vicino in cui, se la palla fosse stata lì, interferenza non ne avrebbe avuta. Da quel punto potrà poi droppare la palla entro la distanza di un bastone, e riprendere il gioco. Il free drop, nel caso dell’interferenza con un’ostruzione inamovibile, è consentito ovunque, tranne che in un ostacolo d'acqua. Bisogna chiarire che non c’è l’obbligo di ovviare, è facoltà del giocatore. Se si decide di ovviare alla situazione, si deve fare totalmente, non si può ad esempio avere la palla fuori e i piedi dentro all’ostruzione, cosa che facilmente può capitare quando la palla finisce su di una stradina. Qualche volta potrebbe anche essere conveniente rinunciare, ed è quello che ha fatto, al Volvo Champions, giocato a Durban nel gennaio di quest’anno, il sud africano Charl Schwartzel, vincitore di nove European Tour. Il suo potente, ma nient’affatto diritto drive, era finito sulla stradina asfaltata per i cart che costeggia la buca sedici. Avrebbe potuto ovviare all’interferenza con la stradina, ma il suo drop sarebbe stato un rimedio peggiore del male: per ottemperare alla regola che permette il droppaggio entro la distanza di un bastone dal punto determinato, avrebbe dovuto farlo sulla siepe. Incurante di quanto sarebbe accaduto al suo ferro, non esitò a tirare il colpo dall’asfalto (nella foto sotto), e l’abilità fu tale che mise la palla a un metro dal green.
 
Grandezza umana è un’energia non comune, unita con la dirittura, con l’intelletto agile e diretto; è incompatibile con chi mente a se stesso e indulge in meschine finzioni. Ezra Pound 

Galleria fotograficaGalleria fotografica

 

Notizie collegateNOTIZIE COLLEGATE Notizie collegate
03/09/2014 - Pillole di golf/64: impedimenti sciolti
20/08/2014 - Pillole di golf/63: palla fuori limite
16/07/2014 - Pillole di golf/62: palla persa
02/07/2014 - Pillole di golf/61: palla in movimento
18/06/2014 - Pillole di golf/60: palla mossa
11/06/2014 - Pillole di golf/59: piazzare la palla
04/06/2014 - Pillole di golf/58: droppare
29/05/2014 - Pillole di golf/57: putting green
22/05/2014 - Pillole di golf/56: palla infossata
09/05/2014 - Pillole di golf/55: terreno in riparazione
02/05/2014 - Pillole di golf/54: acqua occasionale
24/04/2014 - Pillole di golf/53: ostacolo d'acqua laterale
17/04/2014 - Pillole di golf/52: ostacoli d'acqua
03/04/2014 - Pillole di golf/51: il bunker
26/03/2014 - Pillole di golf/50: il rough