Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/227: JUSTIN THOMAS SENZA RIVALI AL BRIDGESTONE INVITATIONAL

Il terzo evento del circuito World Golf Championship


AKRON (USA) - È Francesco Molinari a godere il favore degli spettatori. Lo divide con il leader mondiale Dustin Johnson, che di WGC ne ha già conquistati cinque. Anche Tiger Woods, riemerso grazie alla bella prestazione nell’Open Championship, è atteso con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/226: UN BEL COMPLEANNO FESTEGGIATO SUL FAIRWAY

Torneo e party in onore di Luigino Conti, patron di Ca' della Nave


MARTELLAGO - Una Louisiana a due, per festeggiare il genetliaco di Luigino Conti, direttore del Club Cà della Nave, persona che sa farsi benvolere.Luigino, che ormai da tre anni ha assunto la dirigenza del Circolo trovando nel suo cammino un mare di difficoltà, è riuscito a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/225: CON L'ACI SI GIOCA NEL BOSCO DELLA SERENISSIMA

Al Golf Cansiglio il torneo promosso dall'Automobile Club


TAMBRE D'ALPAGO - L’Automobile Club d’Italia ha cura dei propri soci: al di là del suo compito d’istituto su tutto quanto è attinente all’automobile, mette a loro disposizione un Campionato italiano di Golf, che gira da aprile ad agosto, su 28 tra i...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, dal Comune 150mila euro di incentivi anti inquinamento

DAL 3 NOVEMBRE SCATTA LO STOP AGLI AUTOMEZZI NON EURO 3

Deroge per over 65 e chi accompagna bimbi all'asilo o a scuola


TREVISO - Limitazioni alle auto più inquinanti e incentivi per promuovere comportamenti più ecosostenibili. E' la doppia strategia messa a punto dal Comune contro lo smog, sintetizzata nell'apposita ordinanza approvata oggi dalla giunta. Dal 3 novembre gli automezzi a benzina o gasolio con motori Euro 0, 1 e 2 (in sostanza quelli prodotti fino alla fine del 2000) non potranno circolare su tutto il territorio comunale, tranne la Tangenziale, dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 12 e dalle 14.30 alle 17.30: rispetto all'anno scorso, dunque, il blocco terminerà mezz'ora prima. Il provvedimento resterà in vigore fino al 5 dicembre, dopo la pausa delle festività natalizie, riprenderà il 12 gennaio 2015, per concludersi definitivamente il 30 aprile. Lo stop non si applicherà il martedì mattina, in occasione del mercato settimanale, e il 17 febbraio, martedì grasso, per consentire la tradizionale sfilata dei carri di carnevale. Nei divieti sono compresi anche i ciclomotori e i motocicli a due tempi, non catalizzati e immatricolati prima del gennaio 2000.
Le deroghe rimangono sostanzialmente invariate rispetto alla precedente edizione (su tutti veicoli a gas o metano, chi non ha alternative per ragioni di lavoro o per raggiungere il luogo di lavoro, veicoli con almeno tre persone a bordo nei tragitti da e per scuola, lavoro, strutture sportive). Due le principali novità: auto guidate da persone che abbiano compiuto 65 anni e quelle di chi trasporta bambini da e per l'asilo nido, la scuola materna o elementare, nella mezz'ora prima o dopo l'inizio e la fine dell'orario scolastico.

Da Ca' Sugana 150mila euro di incentivi

Ca' Sugana ha predisposto volantini ed un'apposita sezione del proprio sito internet con le informazioni più comuni, comprese le indicazioni per capire a quale categoria appartenga la propria vettura: per chi volesse ulteriori delucidazioni, oltre al numero verde 800732233, è stata attivata anche una mail specifica : respiromeglio@comune.treviso.it. L'amministrazione, però, ha stanziato anche 150mila per varie iniziative a favore di una riduzione dell'inquinamento atmosferico: oltre a 40mila euro per piantare alberi e arbusti nei giardini, 50mila saranno destinati a contributi per chi acquista un'auto euro 6, installa un motore a gas o compra una bicicletta elettrica; altri 10mila finanzieranno le termografie gratuite per individuare eventuali “fughe” di calore nelle abitazioni e, infine, altri 50mila per sostituire le caldaie.
Per dare il buon esempio, i messi comunali si muoveranno con due motorini elettrici: la ditta che si è aggiudicata l'appalto, fornirà al comune, in comodato, anche due biciclette elettriche.