Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Nessun rischio idrogeologico: "Anzi il territorio ne beneficerà"

GRUPPI ANTI-PEDEMONTANA? "SOLO UNA PICCOLA MINORANZA"

Il commissario straordinario Vernizzi ridimensiona le proteste


TREVISO - Gli anti-Pedemontana? Una sparuta minoranza. A dirlo è Silvano Vernizzi, commissario straordinario per l'infrastruttura, all'indomani della manifestazione di protesta inscenata da esponenti dei comitati alla consegna dei lavori per la tratta trevigiana dalla superstrada, ieri a Caselle di Altivole. “Mi dicono che c'era una settantina di persone: la Pedemontana attraversa 36 comuni, vuol dire un paio di oppositori a comune”, minimizza Vernizzi.
Il commissario sottolinea anche come sulla vendita dei terreni nell'80% dei casi sia stato raggiunto un accordo bonario, mentre solo per il 20% sia stato necessario procedere ad espropri forzoso, seguendo le procedure previste dalla legge. In quest'ultima fattispecie rientra anche la vicenda di Martino Fogal, l'agricoltore arrestato con l'accusa di aver cercato di sfondare il cordone di polizia con il suo trattore. L'imprenditore agricolo, spiega Vernizzi, è uno dei residenti che si sono opposti a qualsiasi intesa. In questo momento, due sono i ricorsi principali ancora pendenti.
Il commissario respinge anche i timori di possibili dissesti idrogeologici causati dall'asse viario. Al contrario, dei 2 miliardi e 258 milioni stanziati per l'opera, oltre 300 verranno destinati proprio alla sistemazione del territorio. E come avvenuto per il Passante, potranno trarne beneficio molti comuni dell'area, oggi soggetti a periodici straripamenti e allagamenti. Quanto ai lavori, Vernizzi confida che i lotti trevigiani possano essere terminati entro il 2018. Non probabile, però, un'apertura a stralci della superstrada prima del completamento definitivo fino a Spresiano: troppo elevato il rischio di scaricare un traffico da autostrada sulla viabilità ordinaria.